facebook rss

Rapina in sala giochi:
sfila 100 euro a un giocatore,
lo aggredisce e fugge

ANCONA - Gli agenti delle Volanti intervenuti ieri sera in Corso Mazzini, hanno arrestato il 29enne ritenuto responsabile dello scippo di due banconote da 50 euro e del pestaggio ai danni di un 28enne
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Rapina in sala giochi: fugge con due banconote da 50 euro sfilate dalla tasca di un giocatore che aveva aggredito. Ieri sera, verso le 20.30, gli agenti delle Volanti della Questura di Ancona sono intervenuti in Corso Mazzini a seguito di una segnalazione, pervenuta al 113, di una colluttazione tra due uomini nelle vicinanze di una sala giochi. Dopo pochi secondi, sul posto sono giunte due Volanti e gli agenti hanno bloccato uno dei due contendenti che, alla vista della Polizia, ha tentato di allontanarsi.«Mi ha rubato due banconote da 50 euro che avevo nella tasca posteriore dei pantaloni mentre giocavo ai videogiochi» ha sostenuto con concitazione l’ anconetano di 28 anni rimasto sul posto«.Poi ho tentato di farmelo ridare ma mi ha picchiato» ha aggiunto. Infatti, poco dopo, l’autore della rapina, un tunisino di 29 anni con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato trovato in possesso delle due banconote che venivano restituite all’avente diritto. Ad inchiodare il tunisino era un altro extracomunitario che, presente nella sala giochi, aveva visto il tunisino avvicinarsi all’anconetano e sfilargli i soldi dalla tasca dei pantaloni. C. H., queste le iniziali del’extracomunitario, è stato arrestato per rapina e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X