facebook rss

Perde il controllo e finisce fuori strada:
grave una donna

STAFFOLO - Paura oggi pomeriggio in via Coroncino, per la 36enne che era alla guida del mezzo. I soccorsi portati dalla Croce Verde di Cupramontana, dai vigili del fuoco di Jesi e da tre pattuglie dei Carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

Il fuoristrada Nissan dell’incidente di oggi a Staffolo

 

 

di Talita Frezzi

 

Stava viaggiando lungo la strada del Coroncino, tra Staffolo e San Paolo di Jesi, quando in prossimità di una curva ha perso il controllo del suo fuoristrada Nissan Terrano andando a finire fuori strada e restando incastrata nell’abitacolo. Quello accaduto poco fa, verso le 18, è stato un intervento ad alto rischio non solo per la donna coinvolta, ma anche per i soccorritori impegnati a estrarla e stabilizzarla, visto che la jeep era rimasta praticamente capottata sul fianco sinistro del guidatore, in bilico su un dirupo di oltre due metri, aggrovigliata nelle piante, nei rami di un fico e nei rovi. Sul posto sono prontamente intervenuti i sanitari dell’automedica del 118 di Jesi con l’ambulanza della Croce verde di Cupramontana, oltre ai vigili del fuoco di Jesi e tre pattuglie dei Carabinieri di Staffolo e Jesi. Le condizioni della donna sono apparse subito piuttosto gravi. Era cosciente, ma incastrata con le gambe e legata alla cintura di sicurezza, che probabilmente le ha salvato la vita.
In un gioco di equilibri in lotta anche contro il tempo, sono stati per primi i sanitari dell’automedica a entrare in azione: l’infermiera è sgattaiolata dentro all’abitacolo per controllare le condizioni generali della donna al volante, ferita ma cosciente e molto confusa. L’ha stabilizzata e ha acquisito i parametri vitali che nonostante le circostanze erano buoni, poi aiutata dal medico del 118 ha cercato di estrarla, mentre i vigili del fuoco hanno tagliato le lamiere dell’auto con delle cesoie.
Gli altri soccorritori hanno coadiuvato le operazioni, cercando anche di bilanciare l’auto nei punti giusti affinché non scivolasse al di sotto del dirupo e non si rovesciasse prima che la poveretta fosse stata estratta. Finalmente, dopo una serie di manovre, sono riusciti a estrarre la donna e caricarla in eliambulanza Icaro01, inviato sul posto in codice rosso 3c1 di massima gravità per la dinamica del sinistro. La donna – una 36enne nata in Romania residente a Staffolo – ha riportato un trauma cranico commotivo, un trauma toracico, una frattura alla gamba e diverse contusioni. Secondo una prima ricostruzione della dinamica, sembra che la donna sia finita fuori strada forse per una manovra errata nell’affrontare la curva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X