facebook rss

Sottoposta a quarantena obbligatoria
esce di casa e viene fermata:
negli slip nascondeva della cocaina

RECANATI - La donna era in auto con altre due persone della provincia di Ancona quando è stata sottoposta ad un controllo da parte dei carabinieri e della polizia locale. E' stata denunciata per spaccio e per essere uscita dalla sua abitazione
Print Friendly, PDF & Email

 

Sottoposta a quarantena obbligatoria, era in auto con altre due persone, addosso lei e un’altra donna avevano alcune dosi di cocaina (in tutto circa sei grammi) nascoste negli slip. I controlli dei carabinieri della stazione di Recanati, assieme a personale femminile della polizia municipale hanno permesso di individuare una Dacia Sandero in aperta campagna a Recanati. All’interno due donne di 45 e 30 anni e un uomo di 29 originari dell’Anconetano. Il trio, al controllo dell’Arma non è riuscito a spiegare cosa ci facesse lungo la provinciale 105 nel comune di Recanati e l’impaccio iniziale si è via via trasformato in nervosismo con lo stringersi dei controlli e della perquisizione dei carabinieri. I militari hanno chiesto il supporto del personale femminile della polizia locale per perquisire le due donne e addosso a loro, nascoste nelle parti intime sono stati ritrovati due involucri per un totale di 6,8 grammi di cocaina e un coltello di genere proibito all’interno dell’auto. Per loro, oltre che la sanzione per la violazione al decreto del governo anche la denuncia per detenzione ai fini di spaccio. La multa è pari a 746 euro ciascuno. Una delle due donne inoltre è stata denunciata anche per l’abbandono dell’abitazione. E’ risultata sottoposta a quarantena obbligatoria per le misure di contenimento del Covid-19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X