facebook rss

Al porto di Ancona riparte
il collegamento con la Croazia

TRASPORTI - Il traghetto Marko Polo della compagnia di navigazione Jadrolinija attraccherà nello scalo dorico due volte alla settimana
Print Friendly, PDF & Email

 

Un primo piccolo passo per il ritorno alla normalità. Riprende la circolazione della linea traghetti dal porto di Ancona alla Croazia sospesa per l’emergenza Coronavirus. La compagnia di navigazione Jadrolinija ripristinerà il collegamento fra Zara e Ancona da lunedì 27 aprile al momento esclusivamente per il trasporto delle merci tramite i mezzi pesanti con a bordo gli autisti. Saranno due alla settimana gli attracchi del traghetto Marko Polo fra Italia e Croazia, il lunedì e il giovedì. I componenti dell’equipaggio rimarranno sempre a bordo del traghetto durante la sosta nello scalo. Il collegamento per la Croazia era stato sospeso l’11 marzo come misura preventiva per contrastare la diffusione del coronavirus anche a seguito delle forti restrizioni in entrata e in uscita dal territorio attuate dalla Croazia. In queste settimane di emergenza è rimasto sempre attivo il collegamento con la Grecia ma solo per il trasporto delle merci su mezzi pesanti con autisti a bordo mentre quello con l’Albania dovrebbe riprendere entro il mese di maggio. «Si è venuta a creare una situazione che richiede tempo e lucidità. Dovremo fare i conti, nei prossimi mesi, con le conseguenze sociali ed economiche di questo periodo duro che stiamo affrontando – dice il presidente dell’Autorità di sistema portuale, Rodolfo Giampieri -, ci vorrà la collaborazione di tutti ma soprattutto il sostegno agli operatori portuali perché possano riprendere con vigore le loro attività mantenendo i livelli di occupazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X