facebook rss

Esplode bombola di gpl
dentro un capannone:
attimi di paura a Cerreto d’Esi

I VIGILI del fuoco con tre squadre sono interventi nel tardo pomeriggio di oggi in via San Michele per domare l'incendio che ha avvolto un rimessaggio con attrezzi agricoli. Nessuno è rimasto ferito
Print Friendly, PDF & Email

L’incendio al capannone agricolo di Cerreto d’Esi

 

Attimi di paura, nel tardo pomeriggio di oggi, a Cerreto D’Esi. Una bombola di gpl è esplosa, per cause ancora da accertare, in un capannone adibito a rimessaggio di attrezzi agricoli di via San Michele, nella periferia del paese e a pochi chilometri dal nucleo urbano della frazione di San Michele. La deflagrazione, forse provocata dalla dispersione del gas propano per un guasto, ed il successivo incendio divampato e alimentato dal liquido infiammabile all’interno della struttura, hanno messo in allarme il proprietario e la sua famiglia che si trovavano nell’abitazione adiacente al capannone, subito usciti all’esterno. Anche i residenti della zona hanno avvertito lo scoppio e richiesto l’intervento dei mezzi di soccorso verso le 19.30 di oggi. Sul posto, per domare le fiamme, sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco dei distaccamenti di Fabriano, di Arcevia e l’autobotte di Jesi. L’episodio poteva avere conseguenze ben più gravi: i danni sono ingenti ma nessuna persona, per fortuna, è rimasta ferita anche se sul posto sono arrivati le ambulanze del 118. Al termine delle operazioni di spegnimento del fuoco i tecnici dei pompieri hanno svolto un sopralluogo per cercare di risalire alle cause dell’esplosione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X