facebook rss

Lutto nel mondo del volley:
è morto Silvano Principi

CAMERANO - Si è spento ieri a 88 anni all'ospedale di Loreto. Con i figli Claudio e Daniele aveva contribuito a far crescere la pallavolo cittadina. Domani l'addio nella chiesa parrocchiale
Print Friendly, PDF & Email

La chiesa parrocchiale di Camerano (foto d’archivio)

 

Il mondo del volley e del volontariato di Camerano piange la scomparsa di Silvano Principi, uno dei fondatori della Pallavolo Camerano che con i figli Claudio e Daniele aveva contribuito a rendere grande questo sport. E’ deceduto ieri a 88 anni all’ospedale di Loreto. Dopo la morte prematura, nel 2012, del figlio Daniele, a cui è intitolato il palas di Camerano, Silvano aveva continuato ad aiutare nella gestione organizzativa delle squadre e delle attrezzature sportive. Tante le attestazioni di affetto ricevute in queste ore dalla moglie Gigliola e dal figlio Claudio, presidente della Bftm Volley Summer, oltre che ideatore dei tornei ‘Volley Europe’ e ‘Eastervolley’. «La società Bftm Volley Summer, gli allenatori, i dirigenti, le atlete porgono le sentite condoglianze al presidente Claudio Principi e a tutta la sua famiglia per la perdita del caro papà Silvano.- scrive il club in un post sui social media – Molti hanno conosciuto Silvano, che è stato per tanti anni a contatto con la pallavolo. Lo ricordiamo così, sempre con il sorriso, pronto a scambiare due parole, alla guida del pulmino che ha accompagnato tantissime atlete in giro per l’Italia. Grazie Silvano per tutto il tempo, i sorrisi e la passione che hai trasmesso per questo sport». Anche la Croce Gialla di Camerano ha voluto ricordare Silvano Principi.«Con te se ne va un pezzo di storia della Croce Gialla, durante il tuo onorato servizio, sei stato un maestro per molti di noi. Condoglianze a tutta la tua famiglia» scrivono il presidente e tutti i volontari della Croce di pubblica assistenza. I funerali si svolgeranno domani, 13 maggio, alle 10.30 nella chiesa parrocchiale di Camerano. Secondo le nuove disposizioni governative per la fase 2 dell’emergenza sanitaria, la funzione esequiale sarà aperta solo a 15 persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X