facebook rss

Ultimo giorno di scuola, Mancinelli:
«Parchi e piazze per salutarsi»

ANCONA - Il Comune dorico metterà a disposizione per il 6 giugno aree pubbliche per permettere ad alunni e docenti di incontrarsi, mantenendo ovviamente la distanza di sicurezza
Print Friendly, PDF & Email

Valeria Mancinelli

 

Parchi e piazze a disposizione delle scuole per permettere ad alunni e docenti di salutarsi prima dell’avvio dell’estate. E’ quanto proposto dall’Amministrazione Mancinelli ai dirigenti dei plessi scolastici del comune. L’ultimo giorno di scuola è previsto per il 6 giugno. Sono più di tre mesi che gli studenti non mettono piede in aula a causa del lockdown. «In questi giorni – ha detto il sindaco Mancinelli – il viceministro Ascani ha chiarito, su suggerimento del Comitato Tecnico Scientifico, che studenti e docenti possono salutarsi per un ultimo giorno di scuola, purché si rispettino regole di distanziamento e divieti di assembramento. Come Comune rendiamo disponibili piazze o parchi ai dirigenti scolastici che ne facciano richiesta e che valutino questa iniziativa fattibile, per gli studenti che passeranno ad un nuovo ciclo di studi. L’istituto Grazie-Tavernelle si è già attivato in questo senso. E’ un modo per salutare i bimbi che passano dall’infanzia alla primaria (dalla vecchia quinta elementare alla prima media), e i ragazzi dalla terza media alla prima superiore. Si troveranno a cambiare scuola, insegnanti, compagni e questo piccolo momento può contribuire a conservare un ricordo bello di una fase importante della loro vita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X