facebook rss

Muore a 62 anni, la famiglia dice sì
alla donazione degli organi

SAN BENEDETTO - Il prelievo è stato eseguito al "Madonna del Soccorso" su un uomo di San Benedetto, vittima di un malore improvviso. L’equipe chirurgica composta da medici e infermieri di Ancona e Ascoli
Print Friendly, PDF & Email

L’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto

L’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto è stato teatro, la notte scorsa, di un gesto di grande generosità. Un uomo di 62 anni, di San Benedetto, è morto per un malore.  Appena la famiglia è stata messa al corrente della possibilità di donare gli organi, nonostante il grande dolore e sconcerto per la perdita improvvisa, ha detto sì. Quel sì che salverà altre vite. L’equipe chirurgica, composta da medici e infermieri di Ancona e Ascoli,  ha lavorato tutta la notte scorsa, tra il 5 e 6 giugno, per “un prelievo di organi da cadavere a cuore battente”. Sono stati prelevati fegato, reni e cornee.  Il fegato è andato al Centro Trapianti di Ancona, i reni a Padova e le cornee alla banca dei tessuti di Fabriano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X