facebook rss

Meloni, Salvini e Tajani:
verso la convergenza
su Acquaroli candidato governatore

REGIONALI - I leader di Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia sarebbero d'accordo nella scelta del deputato di Potenza Picena per guidare il centrodestra. L'ufficializzazione potrebbe arrivare a breve. Intanto il Pd va verso le assemblee provinciali per la composizione delle liste: si aggiunge l’ipotesi Cinzia Pennesi
Print Friendly, PDF & Email

 

fondi_periferie-DSC_0834-stampa-Acquaroli-650x443

Francesco Acquaroli

 

di Luca Patrassi

Un parto o quasi la definizione del candidato governatore del centrodestra della Regione Marche: a distanza di quasi nove mesi dall’indicazione allora data dalla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, al tavolo nazionale del centrodestra i partiti stanno per definire il nome di chi scenderà in campo contro Mangialardi per il centrodestra. Alla fine sembra possa essere confermato il vecchio assetto: Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia), Matteo Salvini (Lega) e Antonio Tajani (Forza Italia) sarebbero d’accordo su Francesco Acquaroli, 45 anni, il deputato di Fdi ed ex sindaco di Potenza Picena, e l’ufficializzazione dovrebbe arrivare a breve termine. Detto dell’imminente definizione del candidato governatore del centrodestra, nel centrosinistra è il Pd a muovere in vista della definizione delle liste per le elezioni regionali. La settimana prossima si svolgeranno le assemblee dei circoli dem, quello di Macerata è in cartellone per il 26 giugno. Quanto ai nomi in corsa restano quelli di Francesco Micucci, Stefano di Pietro, Leonardo Catena, Romano Carancini, Bianca Verrillo e Cinzia Pennesi ma anche in questo caso fino alla presentazione formale delle liste è tutto possibile.

 

 

Articoli correlati




© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X