facebook rss

Ubriaco, tampona un’auto e scappa:
rintracciato dai carabinieri

FALCONARA - Nei guai un 49enne alla guida di una Ford Fiesta che aveva nel sangue un tasso alcolemico tre volte superiore al limite consentito. Determinante è stato il ritrovamento sul luogo del sinistro di alcuni pezzi che si sono staccati dalla vettura in fuga
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Si ubriaca, finisce contro un’auto in sosta e scappa: rintracciato e denunciato dai carabinieri. Nei guai, ieri sera, c’è finito un 49enne di Falconara Marittima. L’allarme è scattato alle 21 in via Leopardi: un 87enne del posto si è affacciato alla finestra dopo aver sentito un boato, scoprendo che la sua vettura, regolarmente parcheggiata, era stata danneggiata. L’anziano ha chiamato il 112 per segnalare la vicenda. Sul posto è giunta nel giro di pochi istanti un equipaggio della Sezione Radiomobile del Norm  di Ancona. Ai militari intervenuti per constatare i danni alla Fiat Punto del 87enne, localizzati nella parte anteriore sinistra, non è sfuggito che sul punto d’urto vi erano i pezzi lasciati dall’autovettura che si era data alla fuga.
In particolare sono stati rinvenuti: una borchia di una ruota con lo stemma Ford, una calotta di uno specchietto retrovisore grigio con annesso indicatore di direzione riconducibili ad un modello di autovettura appartenente alla stessa casa automobilista. I carabinieri sulla scorta di tali elementi si sono prontamente adoperati nelle ricerche e hanno individuato, pochi minuti dopo, in via Puglie una Ford Fiesta di colore grigio che circolava priva delle parti lasciate sul luogo dell’incidente.  Il conducente è stato fermato ed identificato, si tratta di in un 49enne di Falconara Marittima, ed è apparso ai militari in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione smodata di alcool. Sottoposto all’accertamento con etilometro è risultato avere un tasso alcolemico pari a 1,34 g/l, quasi tre volte superiore al limite consentito.  Per tale ragione l’uomo è stato denunciato e la sua patente è stata ritirata ed inviata all’autorità prefettizia per il conseguente periodo di sospensione, mentre la sua autovettura è stata affidata ad una persona idonea alla guida giunta successivamente in via Puglie.
I militari del Norm di Ancona  hanno sanzionato anche due pedoni molesti: il primo un 29enne anconetano controllato nella notte in piazza della Repubblica, il secondo un 37enne di origini marocchine controllato, nel pomeriggio di ieri, lungo corso Carlo Alberto.  Entrambi in evidente stato di alterazione dovuta all’abuso di alcool hanno infastidito i passanti, pertanto dovranno pagare una sanzione amministrativa di 102 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X