facebook rss

«Sono solo a casa e sto male»,
arrivano i soccorsi ma il paziente
in confusione telefonava dall’ospedale

FALCONARA - E' successo della tarda serata di ieri e il 46enne chiedeva aiuto per difficoltà respiratorie. Sono arrivati in via Ville un'ambulanza della Croce Gialla, una squadra di vigili del fuoco e una pattuglia dei carabinieri per scoprire che l'uomo era già ricoverato in un reparto di Torrette
Print Friendly, PDF & Email

 

«Aiuto sto male, non respiro mi trovo da solo a casa in via Ville a Falconara». La chiamata telefonica di un 46enne agitato, un po’ confuso ma sicuramente in sofferenza, è arrivata nella tarda serata di ieri, dopo le 23 alla centrale del 118. Sono subito partiti i mezzi sanitari con un’ambulanza della Croce Gialla e sono stati allertati per protocollo anche una squadra dei vigili del fuoco e una pattuglia dei carabinieri. Ma quando la cordata di soccorsi è arrivata sul posto ed ha suonato ai due campanelli della palazzina che riportavano il cognome dell’uomo, si è affacciato un familiare dello stesso che abbastanza sorpreso ha comunicato che il suo parente era già ricoverato  e degente in un reparto dell’ospedale di Torrette. Il servizio è stato annullato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X