facebook rss

I giovani democratici su Salvini:
«Soliti temi triti e ritriti
ma Fabriano non si lega»

POLITICA - I democrat commentano la visita del leader della Lega in città rilevando che «il "capitano" è stato solo in grado di fare il suo solito elenco della spesa senza offrire una soluzione ai problemi»
Print Friendly, PDF & Email

 

«Salvini viene nella nostra Fabriano a fare campagna elettorale. Per curiosità abbiamo aperto il video del suo intervento fatto lungo il nostro corso. Neanche un minuto e già è stata citata la parola “immigrazione” parlando di “…ragazzotti di colore col cappellino, cellulare e scarpe da tennis che vengono a far danni a Fabriano…”. È evidente che usa tematiche nazionali trite, ritrite e strumentalizzate a regola d’arte per far presa sul popolino». I giovane del Pd commentano la visita del leader della Lega, che stamattina nella città della carta, tappa finale del suo tour elettorale nelle Marche, ha inaugurato in corso della Repubblica la nuova sede del partito. «Noi fabrianesi sappiamo bene quali sono i problemi della nostra comunità: lavoro, infrastrutture, sanità, post-sisma, incentivi alle piccole e medie realtà produttive, valorizzazione della filiera agroalimentare per dirne solo alcune.- sottolineano i giovani democrat – Il “capitano”, in merito ad alcune di queste questioni è solo in grado di fare il suo solito elenco della spesa elargendo sentenze a destra e manca senza però dare uno straccio di soluzione. La solita approssimazione, la solita demagogia. Fabriano non si lega!»

Matteo Salvini a Fabriano: «Non potete restare senza Pediatria Tirate fuori l’orgoglio marchigiano»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X