facebook rss

Litigano e aggredisce l’amico:
33enne grave a Torrette

FABRIANO - I due giovani stavano festeggiando il Ferragosto a Borgo Tufico quando il diverbio è degenerato e il più anziano è stato raccolto in strada a terra. I carabinieri hanno denunciato per lesioni gravi un 32enne
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Prima dell’alba di Ferragosto è finito ricoverato all’ospedale di Torrette in prognosi riservata per un trauma toracico, a seguito di un diverbio degenerato in aggressione. A subirne gli effetti peggiori un 33enne di origine marocchina che insieme ad un amico connazionale di 32 anni aveva cenato e stava festeggiando il Ferragosto a Borgo Tufico, frazione di Fabriano. I due, forse in preda ai fumi dell’alcol, a notte fonda intorno alle 4 del 15 agosto, avrebbero iniziato a litigare. Dalla parole si sarebbe passati alla mani: calci e pugni. Qualcuno assistendo alla scena, allarmato, ha richiesto i soccorsi e poco dopo il 33enne è stato raccolto in strada a terra, in gravi condizioni. Dopo le prime cure ricevute all’ospedale ‘Profili’il giovane è stato trasferito all’ospedale regionale di Torrette. L’amico 32enne è stato denunciato dai carabinieri della Compagnia di Fabriano per lesioni gravi, accusato di aver aggredito e malmenato il connazionale, anche lui residente nella città della carta e con regolare permesso di soggiorno. Si indaga per approfondire i motivi del gesto. L’intervento dei militari è solo uno dei tanti affrontati nel ponte festivo. Su disposizione del Comando Provinciale dell’Arma, da venerdì a domenica, nel territorio montano hanno operato 80 carabinieri a bordo di 40 pattuglie. Sono state controllate 230 persone e 150 veicoli e sono state elevate 4 multi per violazione al Codice della Strada con decurtazione dalle patenti di guida di 16 punti complessivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X