facebook rss

Controlli anti-Covid
in una ditta di confezioni:
attività sospesa e maxi multa

TRECASTELLI - Dei 7 lavoratori identificati nel laboratorio di Passo Ripe, 3 erano in nero. Il titolare dovrà pagare 10mila euro di sanzione amministrativa per l'assenza di mescherine, gel igienizzante e adeguata ventilazione dei locali
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

 

Blitz dell’ispettorato del lavoro in una ditta di confenzioni a Trecastelli. Nel mese di agosto sono stati intensificati i controlli da parte dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Ancona che, questa settimana, ha effettuato una verifica ispettiva in un laboratorio di confezioni di abbigliamento a Passo Ripe, gestito da un imprenditore di nazionalità cinese, congiuntamente ai Carabinieri del Nucleo Tutela Lavoro di Ancona , al personale dello Spsal Asur Marche e al Comando dei Vigili del Fuoco di Ancona. Il controllo finalizzato anche alla verifica del rispetto delle norme anti Covid 19, rientra nel piano di azione del Nucleo operativo costituito dalla Prefettura di Ancona con il coordinamento del Ispettorato di Ancona guidato dal dott. Pierluigi Rausei. E’ stato accertato l’impiego di 3 lavoratori in nero sui 7 trovati presenti oltre a numerose violazioni dei protocolli di sicurezza anti Covid– 19 tra cui il mancato uso delle mascherine, del gel igienizzante e l’assenza di ventilazione dei locali. E’ stata accertata altresì la mancata regolarità dei locali uso cucina e uso dormitorio nonché l’assenza delle uscite sicurezza e la non messa a norma degli estintori. E’ stato pertanto adottato il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale e sono state irrogate sanzioni per il mancato rispetto della normativa anti Covid. Accertate sanzioni per circa 10.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X