facebook rss

Incendio nell’appartamento:
anziano ustionato in Rianimazione

FABRIANO - L'80enne soccorso poco prima delle 13 dalla nipote e dai vicini ed è ricoverato in gravi condizioni. Il rogo scoppiato per cause accidentali nell'abitazione di via Secondo Vicolo Sant'Agata è stato spento dai vigili del fuoco: l'immobile dichiarato inagibile e posto sotto sequestro
Print Friendly, PDF & Email

 

Incendio in un appartamento del centro storico di Fabriano: un familiare con i  vicini di casa mette in salvo un 80enne. E’ successo poco prima delle ore 13 di oggi in via Secondo vicolo Sant’Agata. L’anziano L.B. che che abita nell’abitazione da solo, ha problemi di deambulazione e viene accudito da badanti, si trovava all’interno dell’abitazione quando è scoppiato il rogo. E’ rimasto ustionato e si trova  ricoverato nel reparto di Rianimazione  dell’ospedale ‘Profili’ dopo essere stato accompagnato al pronto soccorso dai mezzi del 118. Le sue condizioni sono gravi e i medici potrebbero decidere di trasferirlo nelle prossime ore in un centro specialistico per grandi ustionati come il ‘Bufalini’ di Cesena.  La macchina dei soccorsi si è messa in moto dopo la segnalazione della nipote del pensionato che nella tarda mattinata di oggi è entrata nell’abitazione utilizzando le sue chiavi per aprire il portone d’ingresso. Aiutata dai vicini è riuscita a portare fuori l’anziano e a consegnarlo alla cure dei sanitari. La squadra dei pompieri del distaccamento di Fabriano è arrivata subito sul posto e ha spento le fiamme e mettendo la zona in sicurezza. Hanno svolto sopralluoghi anche le pattuglie di Carabinieri e la Polizia di Stato per ricostruire le circostanze che hanno preceduto il rogo avvenuto, per cause in corso di accertamento,  nella abitazione di due piani adibita a monolocale al piano terra, quello abitato dall’80enne. La palazzina è stata dichiarata inagibile e posta sotto sequestro per permettere ai tecnici dei vigili del fuoco di svolgere approfondimenti e verifiche a fiamme spente  e per definire l’origine dell’incendio, ritenuto al momento di natura accidentale. Non viene escluso che ad accenderlo possa essere stato un corto circuito all’impianto elettrico o scarturito da qualche elettrodomestico.

(ultimo aggiornamento alle ore 17.13)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X