facebook rss

Controlli nel parco di Collemarino,
trovato con droga e armi:
i carabinieri arrestano 38enne

ANCONA - L'uomo era in possesso di hashish e nascondeva una mazza da baseball e una katana. Durante la perquisizione domiciliare nell’armadio della camera da letto sono stati rinvenuti 3mila euro ritenuti provento di spaccio. Denunciato anche un 19enne
Print Friendly, PDF & Email

La droga e il materiale sequestrato dai carabinieri

 

 

Lo tenevano sotto controllo ormai da diversi giorni perché si aggirava nei pressi del parco degli Ulivi, luogo frequentato dagli adolescenti di Collemarino. I carabinieri della Stazione locale, insieme ai colleghi del Norm di Ancona lo hanno dunque fermato e controllato mentre percorreva via Pacinotti. Apparso nervoso, lo strano comportamento ha fatto procedere per la perquisizione prima personale e, successivamente, domiciliare.
Proprio a casa dell’uomo, un 38enne di origini campane, i militari, guidati dal comandante Giuseppe Colasanto, hanno trovato nella cucina un marsupio con un grammo di hashish e un grinder di metallo, utilizzato per sminuzzare lo stupefacente da mescolare con il tabacco nella preparazione degli spinelli. Successivamente, all’interno di un borsello nascosto in cantina, sono stati rinvenuti anche un bilancino di precisione e 12 grammi di hashish e marijuana suddivisi in dosi pronte per essere spacciate. Nell’armadio della camera da letto, i carabinieri hanno recuperato invece una katana dalla punta acuminata della lunghezza complessiva di 42 centimetri di cui 28 di lama e circa 3mila euro in banconote di vario taglio, probabile provento dell’attività di spaccio. La perquisizione è stata estesa anche sulla macchina di proprietà dell’uomo, parcheggiata in strada. Nel cofano è stata trovata una mazza da baseball in ferro della lunghezza di 75 centimetri e per la quale non ha saputo fornire spiegazioni circa il perché l’avesse.
L’uomo è stato quindi arrestato per droga e denunciato per detenzione e porto di armi e oggetti atti a offendere.
Sempre durante le operazioni di controllo effettuate nei pressi del Parco degli Ulivi, un 19enne di Falconara è stato trovato in possesso di mezzo grammo di hashish e quindi segnalato al prefetto di Ancona come assuntore.
Questa mattina si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto del 38enne nel corso della quale è stata applicata la misura cautelare personale dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
L’operazione dei carabinieri di Collemarino si inserisce in una più ampia attività di prevenzione disposta in tutta la provincia dal Comando Provinciale di Ancona con particolare attenzione ai parchi e ai giardini della città, spesso frequentati anche dalle famiglie, per garantire più sicurezza ai cittadini e contrastare il fenomeno dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X