facebook rss

Anconitana beffata sul più bello,
Vigor Senigallia la agguanta al 93°

ECCELLENZA - I dorici vanno avanti due volte nel derby giocato al Del Conero: a Kerjota risponde D'Errico, dopo il nuovo vantaggio siglato da Marabese è Pesaresi, in pieno recupero e su calcio di rigore, a fissare il punteggio sul 2 a 2
Print Friendly, PDF & Email

 

L’esultanza della Vigor Senigallia dopo il gol del pareggio siglato da D’Errico

 

di Lorenzo Agostinelli

Anconitana che ci ha creduto fino all’ultimo alla vittoria nel derby contro la Vigor Senigallia ma non è bastato. Il gol di Kerjota, nel primo tempo, dura fino al quinto della ripresa quando D’Errico, dopo trenta metri di corsa, pareggia i conti. La perla di Marabese (uno dei migliori in campo) illude i ragazzi di Lelli fino all’ultimo. In pieno recupero il tocco di mano in area di Riccardi regala a Pesaresi la palla del 2 a 2 su rigore. Prima vittoria rimandata per i biancorossi che si devono accontentare di un punto nella prima al Del Conero. La cronaca- Match che inizia con le due squadre che si studiano e si danno battaglia in mezzo al campo. Ad aprire le danze sono gli ospiti, intorno al decimo, con Marini che da lontanissimo calcia in porta senza però impensierire Marcantognini. Anconitana che accelera ed intorno al quarto d’ora ha l’occasione di portarsi in vantaggio con Falconieri, che imbecca Loberti chiuso all’ultimo secondo da un grande intervento di Gambini. Alla metà del primo tempo Falconieri mette un pallone che taglia tutta l’area di rigore senza che Marabese riesca a spingerlo in rete. Al trentottesimo del primo tempo arriva il gol del vantaggio dei biancorossi: Magnanelli è bravo a mettere un pallone insidioso in area e Kerjota, puntuale, non deve far altro che spingerlo in rete.

Prima frazione che termina 1 a 0 per i ragazzi di Lelli. Secondo tempo che riparte subito forte. Dopo appena cinque minuti D’Errico si fa trenta metri di corsa, in contropiede, e batte a tu per tu Marcantognini, pareggio Vigor. Intorno al decimo della ripresa Marabese realizza un gol spettacolare: dalla sinistra si inventa una parabola che si insacca inesorabilmente alle spalle di Roberto, 2 a 1 per i biancorossi. Poco dopo il ventesimo è ancora Marabese ad impensierire Roberto, ma questa volta non centra lo specchio della porta. Rossoblu che pian piano ci credono e provano a prendere d’assedio l’area dei padroni di casa. A ridosso del quarantesimo Zanon impegna seriamente Roberto da calcio da fermo: si deve superare il numero uno ospite per evitare la terza rete. Pochi secondi oltre il novantesimo Riccardi colpisce la palla di mano in area e regala un penalty agli ospiti della Vigor. Sul dischetto va capitan Pesaresi che non sbaglia e spiazza Marcantognini per il due pari.

Il tabellino:

ANCONITANA (4-3-3): Marcantognini 6; Bartoli 6 (25’ s.t. Baciu 5.5), Bartolini 6.5, Zanon 6.5, Ibojo 6; Palladini 6 (32’ s.t. Boninsegni 5.5), Loberti 6 (3’ s.t. Marino 6), Magnanelli 6.5; Falconieri 6 (42’ s.t. Buonaventura s.v.), Kerjota 6.5 (32’s.t. Riccardi 5), Marabese 7. A disp.: Ruggiero, Terranova, Mariano, Strappato. All.: M. Lelli.

VIGOR SENIGALLIA (4-4-2): Roberto 6; Savelli 6.5, Rotondo 5.5, Marini 6, Magi 5.5 (49’ s.t. Marzano s.v.); Gambini 6, Carbonari 5.5 (10’ s.t. Carsetti 6), Mancini 6, Nacciarriti 6 (34’ s.t. Siena 6); D’Errico 7, Pesaresi 6.5. A disp.: Argentati, Omenetti, Tomba, Orciani, Arsendi, Rossetti. All.: A. Clementi.

TERNA ARBITRALE: Piovesan di Treviso (Lelo di Pesaro e Allievi di San Benedetto).

RETI: 38’ p.t. Kerjota, 5’ s.t. D’Errico, 11’s.t. Marabese, 48’ s.t. Pesaresi.

NOTE: ammoniti: Pesaresi, Nacciarriti, Bartolini, Gambini, Mancini, Riccardi, Zanon, Carsetti. Corner: 4 – 5. Recupero: 8’ (0’ + 8’).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X