facebook rss

Inaugurata la nuova pensilina
in via Flaminia

FALCONARA - E' la prima delle cinque finanziate con un contributo regionale
Print Friendly, PDF & Email

La nuova pensilina

 

E’ stata installata oggi la nuova pensilina alla fermata dell’autobus denominata ‘Caravella’, lungo la corsia nord di via Flaminia a poca distanza dal sottopasso di via Goito. Il manufatto, alimentato a energia solare grazie ai pannelli installati sul tetto, è stato posizionato su un marciapiede rialzato, in modo da ridurre il dislivello rispetto all’entrata dell’autobus, un accorgimento per facilitare la salita sul mezzo pubblico. La fermata è servita da una rampa per consentirne l’utilizzo anche alle persone con difficoltà di deambulazione. I pannelli fotovoltaici permetteranno di illuminare la pensilina dopo il tramonto. Nei prossimi giorni l’intervento sarà completato con il posizionamento di dissuasori, per proteggere l’area della fermata dalle auto in transito. Subito dopo, in orario notturno per non intralciare il traffico, sarà ripristinata la segnaletica orizzontale dell’attraversamento pedonale e saranno quindi rimosse le transenne che delimitavano l’area di cantiere. «Per realizzare la nuova pensilina, che migliorerà il servizio di trasporto pubblico di Falconara, abbiamo fatto in modo di ridurre al minimo i disagi durante i lavori – dice l’assessore al Trasporto pubblico Clemente Rossi –. E’ stata messa in sicurezza l’area di cantiere garantendo comunque la percorribilità di entrambe le corsie, grazie all’eliminazione di alcuni posti auto. E’ stato possibile evitare di disciplinare il traffico a senso unico alternato, che in una strada come la Flaminia avrebbe creato gravi rallentamenti. Abbiamo atteso la fine dell’estate affinché l’eliminazione dei parcheggi non comportasse disagi ai bagnanti». «E’ una pensilina green, con fotovoltaico integrato che alimenta l’illuminazione dei faretti a led, dotata anche di una panchina e di un cestino – aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici Valentina Barchiesi –. E’ stata pensata per i disabili e sarà protetta da una serie di dissuasori in calcestruzzo dotati di fascia catarifrangente, che impediranno alle auto di parcheggiare e garantiranno maggiore sicurezza ai pedoni». L’installazione, per un importo complessivo di circa 18mila euro (la sola pensilina con i pannelli fotovoltaici ha un costo di circa 6mila euro), è stata finanziata per 17mila euro dalla Regione Marche nell’ambito di un progetto di miglioramento dell’accessibilità al trasporto pubblico locale, che per il territorio di Falconara ha messo a disposizione 90mila euro. Questo importo permette di intervenire su cinque pensiline in totale, accogliendo in parte la richiesta avanzata dall’amministrazione comunale. Il Comune di Falconara nell’estate 2019, su invito della Regione Marche, aveva infatti presentato una manifestazione di interesse per gli interventi di ‘Miglioramento dell’accessibilità ai servizi di trasporto pubblico locale’ presentando un elenco prioritario di 10 fermate. L’intenzione dell’amministrazione è quella di migliorare anche le fermaste rimaste escluse da questo primo contributo, partecipando a nuovi bandi o ricorrendo a finanziamenti propri. Rispetto alle cinque pensiline oggetto di contributo, la Regione ha coperto il 95 per cento della spesa complessiva, mentre il restante 5 per cento è a carico del Comune. I

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X