facebook rss

Coltivava e spacciava marijuana:
denunciato un operaio

ANCONA - L'uomo, un 37enne residente nel centro storico, da qualche tempo veniva pedinato dai poliziotti che lo avevano notato mentre si incontrava con alcuni assuntori già noti alle forze dell'ordine. In casa aveva 774 grammi di sostanza
Print Friendly, PDF & Email

Le piante di marijuana rinvenute nell’abitazione

Coltivava marijuana in casa, per poi spacciarla. I poliziotti della Squadra Mobile lo hanno però pedinato per alcune settimane scoprendo il suo giro e denunciandolo con le accuse di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio. L’uomo, un operaio 37enne residente nel centro storico di Ancona e incensurato, era stato notato mentre, subito dopo la ripresa dal lookdown, si era messo a frequentare diverse persone già note alle forze dell’ordine quali assuntori. Al termine degli appostamenti prolungatisi nel tempo, i poliziotti questa mattina hanno deciso di fare irruzione nella sua abitazione. A seguito della perquisizione sono state trovate, visibili anche dalla strada, due piante di marijuana alte circa un metro e posizionate davanti alle finestre. Successivamente sono stati scoperti anche cinque barattoli contenenti la sostanza già pronta allo spaccio e dunque all’uso, oltre a un bilancino di precisione.
In totale, la marijuana rinvenuta pesava 774 grammi. La sostanza stupefacente è stata posta sotto sequestro.

La sostanza pronta per essere suddivisa in dosi e spacciata

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X