facebook rss

Maiolati Spontini aderisce
alla Marcia per la pace Perugia-Assisi

L’APPUNTAMENTO è per domenica prossima. La giunta ha stanziato un contributo per le iniziative del Coordinamento nazionale
Print Friendly, PDF & Email

Maiolati Spontini, il palazzo comunale

 

 

L’Amministrazione comunale di Maiolati Spontini, con un atto di Giuta approvato lunedì scorso, ha aderito alla catena umana da Perugia ad Assisi, in programma domenica 11 ottobre, che rinnova la tradizione, anche in tempi di coronavirus, della tradizionale Marcia per la Pace e la Fraternità. Un’adesione che significa condivisione dei principi e delle finalità dell’iniziativa, cui il Comune aderisce ormai da anni, suffragata da un’iniziativa concreta e tangibile: un contributo di 500 euro che la Giunta ha stanziato a favore del Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace per contribuire alle attività nazionali di organizzazione, promozione e coordinamento dell’evento. «Abbiamo deciso di aderire al Comitato promotore della Perugia-Assisi della Pace e della fraternità dell’11 ottobre 2020 e del Meeting “Io ho cura” – spiega l’assessore ai Servizi sociali Beatrice Testadiferro – a 75 anni dal lancio della prima bomba nucleare sulle città di Hiroshima e Nagasaki, dalla fine della seconda guerra mondiale e dalla costituzione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite; a 150 anni dalla nascita del Mahatma Gandhi. Nel periodo del lockdown il Coordinamento ha organizzato degli apprezzati incontri di formazione per gli amministratori sui temi della pace e della sicurezza nel 21° secolo e speriamo di poter avviare, appena possibile, alcune delle iniziative proposte».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X