facebook rss

Coronavirus, tre vittime nelle Marche

SI TRATTA DI un 71enne di Arquata del Tronto, di un 93enne di Jesi e di un 80enne residente fuori regione a Casalgrande
Print Friendly, PDF & Email

controlli-covid

 

Altre tre vittime per il Covid nelle Marche. A  dare notizia  del primo decesso, nella tarda mattinata di oggi è stato il sindaco di Arquata del Tronto. «Purtroppo un nostro concittadino affetto da altre patologie ha contratto il virus nei giorni scorsi in ospedale ed è venuto a mancare nella giornata di oggi, ci stringiamo alla moglie e alla famiglia» ha detto il sindaco Aleandro Petrucci sulla pagina Facebook del Comune. Il Servizio Sanità della Regione Marche, nel pomeriggio ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono saliti a tre decessi. Oltre al 71 anni residente ad Arquata del Tronto e con patologie pregresse morto presso il reparto di Rianimazione dell’Ospedale regionale di Torrette di Ancona dove è deceduto anche un signore di 93 anni residente a Jesi che presentava patologie pregresse. Presso l’Ospedale di Fermo è deceduto un signore di 80 anni con patologie pregresse e residente a Casalgrande (Reggio Emilia). I morti nelle Marche salgono dunque a 995. Il primo cittadino del comune terremotato ha anche fatto il punto sulle altre persone contagiate nel suo comune che «in questi giorni e in particolare nelle ultime ore sono aumentate». Per fortuna «Gli altri contagiati stanno bene e in isolamento al proprio domicilio e a loro va il nostro augurio di pronta guarigione. Due delle persone risultate positive sono residenti, ma attualmente non dimoranti sul territorio». Cinque i nuovi casi, che si aggiungono ai due che già erano stati accertati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X