facebook rss

E’ morto Michele Coppari,
pioniere nelle Marche
dell’agricoltura biologica

FILOTTRANO – Dopo una lunga malattia se n’è andato stanotte nella sua abitazione a soli 49 anni il titolare dell’azienda ‘Mater Amabilis’. Come antesignano ha fatto scuola nel settore del biologico
Print Friendly, PDF & Email

Michele Coppari

 

Si è arreso alla malattia dopo averla combattuta per lungo tempo, con una forza interiore incredibile. Michele Coppari, pioniere dell’agricoltura bio se n’è andato stanotte nella sua abitazione all’età di soli 49 anni. Animato da una forza vitale che sembrava una fonte inesauribile e dal rispetto per la Natura, 19 anni fa aveva iniziato a coltivare ortaggi e verdura bio nei 3,5 ettari di terreno di famiglia, a Filottrano. Una scommessa vinta: la sua azienda  ‘Mater Amabilis’ è riuscita a crescere e, vincendo lo scetticismo di tanti, come antesignano del biologico Michele da anni riforniva la ristorazione con i prodotti coltivati sul campo di via Villanova. Ha fatto scuola nelle Marche e non solo perchè in molti andavano a studiare e ad apprendere da lui le tecniche di coltivazione per produrre ortaggi, frutta e verdura nell’ottica di un’economia legata al territorio e sostenibile per l’ambiente. «Ciao Michele, te ne sei andato, ma il ricordo della tua bella energia rimane. Grazie per tutto quello che hai fatto per la nostra Madre Terra» si legge  in uno messaggio di cordoglio postati dagli amici sui social media. Michele Coppari lascia i genitori Giancarla e Attilio, la sorella Caterina, il fratello Nicola con i cognati Paola e Alberto ed i nipoti. La salma è stata composta nella casa funeraria Bottegoni di via Barbera 2/B a Filottrano. Il funerale si svolgerà domani, mercoledì 23 dicembre, alle ore 14.30 nella chiesa di San Francesco di Filottrano.

Kentaro Kawai, dal Giappone a Filottrano per imparare le tecniche di agricoltura bio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X