facebook rss

Poste, disagi per gli orari di apertura:
il sindaco scrive al direttore

SENIGALLIA - Gli sportelli di Cesanella, Montignano, Roncitelli e Sant'Angelo sono fruibili dall'utenza solo 3 giorni a settimana e Massimo Olivetti è tornato a sollecitare al direttore provinciale un provvedimento per superare il forte disagio
Print Friendly, PDF & Email

 

 

«Gli abitanti delle frazioni di Cesanella, Montignano, Roncitelli e Sant’Angelo vivono una situazione di forte disagio a causa dell’orario di apertura al pubblico dei rispettivi uffici postali che da fine aprile 2020 è limitato a tre giorni settimanali. Tale ridotta fascia di apertura penalizza in maniera significativa gli abituali fruitori di questo fondamentale servizio pubblico, in prevalenza anziani, i quali devono sottoporsi a lunghe file all’aperto spesso al freddo e sotto la pioggia. Purtroppo la situazione a circa due mesi di distanza dalla vostra risposta non è minimamente migliorata e la popolazione di queste frazioni continua a vedersi negata la possibilità di accedere in condizioni dignitose ad un servizio fondamentale per le proprie esigenze di vita. Come se non bastasse, alla riduzione dell’orario di apertura si è aggiunta la riduzione anche del personale assegnato a questi uffici postali periferici che attualmente risultano operare con un solo sportello in servizio». Il sindaco di Senigallia, Massimo Olivetti, ha inviato una nuova missiva al direttore provinciale delle Poste per sollecitare di nuovo apertura con orario più esteso pere gli sportelli delle quattro frazioni, manifestando disponibilità ad un incontro per confrontarsi sulla questione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X