facebook rss

Fuga in auto da Osimo a Senigallia
per non far scoprire la droga:
28enne arrestata dai carabinieri

I MILITARI della Compagnia osimana ieri sera hanno notato all’altezza della rotonda Ikea la Fiat Punto che non si è fermata all’alt. Durante la perquisizione in casa della ragazza senigalliese sono stati rinvenuti circa 250 grammi di marijuana
Print Friendly, PDF & Email

 

 

 

E’ terminata a Senigallia la fuga in auto di una 28enne  inseguita dai carabinieri dall’Aspio di Osimo. Nella serata di ieri, i militari della Compagnia di Osimo, comandanti dal maggiore Luigi Ciccarelli, hanno arrestato una ragazza italiana, 28enne di Senigallia, trovata in possesso di circa due etti e mezzo di marijuana, sostanza stupefacente destinata allo spaccio, un bilancino di precisione e vario materiale atto al confezionamento di dosi.  Una pattuglia dell’Aliquota Operativa e Radiomobile della Compagnia di Osimo, transitando sulla Statale 16, altezza rotonda Ikea, veniva insospettita dalla presenza di una donna all’interno di una Fiat Punto, di ritorno presumibilmente da Porto Recanati. Appena segnalato l’alt dagli operanti, il veicolo si è lanciato in una repentina fuga, che iniziata dal casello autostradale della A14 Ancona-sud/Osimo, è terminata a Senigallia dove la stessa vettura veniva bloccata. A quel punto è scattato il controllo del veicolo e la perquisizione domiciliare, dove sono stati rinvenuti circa 250 grammi di marijuana, occultati in cucina, all’interno di una pochette custodita in un cassetto, un bilancino per pesarla e attrezzatura già pronta per confezionare le dosi. La donna è stata, quindi, arrestata per il reato di detenzione di sostanze stupefacente a fini di spaccio. La droga ed il materiale rinvenuti sono stati sequestrati e la giovane condotta al proprio domicilio in regime degli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria, che ha disposto l’udienza di convalida e giudizio direttissimo per questa mattina. L’arresto di ieri scaturisce da servizi di controllo del territorio ed antidroga, pianificati e svolti dall’Arma sulla base di una costante analisi della relativa situazione della criminalità in tutta la provincia, che ha già permesso negli ultimi mesi l’arresto di diversi spacciatori, nonché il sequestro di diversi chili di sostanza stupefacente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X