facebook rss

Bus prenotabili online
ma non per gli studenti dell’Istvas
«Non coinvolti nel progetto»

ANCONA - Chiede spiegazioni il dirigente scolastico del Vanvitelli Stracca Angelini, istituto che non è stato invitato a partecipare a ‘6Smart’ per il rientro a scuola in sicurezza sui mezzi di trasporto pubblici. Gli studenti iscritti alla app"Atma" sono stati più di 600 ora partono le prenotazioni per i 4 itinerari di linea
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Con ‘6Smart’ basta un click per scaricare l’app, registrarsi e prenotare il viaggio in bus per raggiungere la scuola. Il servizio gestito da MyCicero e attivato dal Comune di Ancona in collaborazione con Conerobus e con le società Pluservice, permetterà un innovativo sistema di trasporto bus dedicato agli studenti delle scuole medie Donatello e degli Istituti Superiori Mannucci, Rinaldini e Savoia-Benincasa che dal 25 gennaio torneranno in classe per le lezioni in presenza al 50%. Un servizio che dovrebbe garantire un corretto distanziamento tra i ragazzi a bordo dei mezzi pubblici, destinato a molti studenti ma non a tutti in questa prima fase sperimentale. Un dettaglio che ha creato qualche malumore. «Tengo a precisare che l’istituzione scolastica Iis Vanvitelli Stracca Angelini non ha ricevuto, ne’ formalmente ne’ informalmente, alcuna richiesta di partecipazione al progetto ‘6Smart’ che vede coinvolte solo una parte minoritaria delle scuole del capoluogo. -scrive in un post sulla pagina Facebook della scuola il dirigente scolastico, l’ing. Francesco Savore – Senza alcun spirito di critica, oltre a non comprendere il criterio con cui siano state scelte tali scuole, comunico che chiederò spiegazioni agli organi competenti sui criteri di individuazione delle istituzioni coinvolte, oltre che un immediato inserimento nel progetto. Perché i nostri studenti sono di serie A, un bene prezioso. E ci teniamo a loro».

Il Comune di Ancona ha già fatto sapere che per il momento sono solo quattro gli itinerari attivati per un rientro a scuola in sicurezza e per assicurarsi il posto a bordo dei bus, senza costi aggiuntivi. «Nella giornata di venerdì 22 gennaio gli studenti iscritti attraverso la app”Atma” sono stati più di 600» spiega nel suo messaggio sui social media l’assessora Ida Simonella invitando gli studenti a prenotarsi, sempre sulla app cliccando il tasto “prenota scuola-6Smart” e scegliendo orario e fermata di salita e discesa sulle quattro linee predisposte. Le linee proposte che partono da lunedì sono: dalla stazione FS, transito per piazzale Europa con destinazione via Tiziano-Michelangelo e via Gervasoni c/o questura; dal centro di Pietralacroce, transito per il Passetto con destinazione via XXV Aprile c/o via Michelangelo e via Gervasoni c/o questura; dal capolinea del Pinocchio in via Madonnetta, transito per piazza Ugo Bassi e p.le Europa con destinazione via Tiziano-Michelangelo e via Gervasoni c/o questura; dal centro scambiatore di via Brecce Bianche, transito per via di Passo Varano (c/o stazione FS) via S.Giacomo della Marca con destinazione via Bocconi c/o accesso a via Marini e via Martiri della Resistenza c/o vigili del Fuoco.

Redazione CA

Superiori, rientro in classe degli studenti, le strategie di Ancona: più bus e app per prenotare il trasporto

Autobus riservati agli studenti: al via il servizio di prenotazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X