facebook rss

Oltre un chilo di cocaina spacciata
a 100 euro al grammo,
arrestato pusher 42enne

PORTO RECANATI - I carabinieri di Osimo hanno preso l'uomo dopo l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del tribunale di Macerata. Secondo gli inquirenti ha guadagnato più di 100mila da gennaio a ottobre
Print Friendly, PDF & Email

carabinieri-archivio-cc-arkiv-82-325x213

Oltre un chilo di cocaina spacciata a 100 euro a grammo, per un totale che supera i 100mila euro. Questa l’accusa mossa a un 42enne magrebino, arrestato nella serata di ieri a Porto Recanati dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Osimo, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 22 gennaio dal Gip del tribunale di Macerata per spaccio continuato di sostanze stupefacenti. L’attività investigativa condotta dall’Arma osimana aveva consentito di definire un quadro indiziario a carico del predetto in ordine a numerose cessioni di cocaina, effettuate dal mese di gennaio 2020 all’ottobre scorso nella riviera del Conero e della Val Musone. Lo smercio della droga avveniva per strada, durante il giorno, ad un costo di 100 euro al grammo appunto. Dalle investigazioni è emerso una vendita complessiva di circa un chilogrammo e cento di cocaina per un illecito guadagno superiore ai 100mila euro. L’indagine era stata avviata nell’ambito di una più generale attività di monitoraggio del territorio, durante la quale erano state controllate diverse persone che, secondo gli inquirenti, facevano parte di una rete di spacciatori che aveva il suo punto di riferimento a Porto Recanati e zone limitrofe. Così erano stati arrestati altri pusher che acquistavano la droga dal 42enne per poi rivenderla, e segnalati alla prefettura diversi assuntori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X