facebook rss

Covid, da Gubbio a Fabriano senza motivo:
multa da 1066 euro per un 19enne

LA POLIZIA ha sanzionato il giovane, recidivo e proveniente dalla 'zona rossa' umbra, per il mancato rispetto delle misure di contenimento della pandemia
Print Friendly, PDF & Email

Il commissariato di Fabriano

 

 

Continua l’attività di prevenzione espletata dalla Polizia di Fabriano, che in questa settimana ha proceduto al controllo di 285 persone, 112 veicoli e 83 esercizi pubblici ed ha elevato diverse contestazioni per il mancato rispetto della normativa anti Covid. In particolare, nei confronti di un giovane straniero di 19 anni, proveniente dalla città di Gubbio (zona rossa) è stato elevato un verbale di ben 1066,66 euro, poiché recidivo e più volte sanzionato per il mancato rispetto delle misure di contenimento della pandemia da coronavirus, che in questo caso giustificava gli spostamenti fuori dal proprio Comune di residenza solo per comprovati motivi di stato di necessità, salute o lavoro. Nel pomeriggio di ieri, 26 febbraio, proprio il Commissariato di Ps. di Fabriano, ha coordinato un mirato servizio di controllo straordinario del territorio attuato attraverso la sinergia delle forze messe in campo anche dall’Arma dei Carabinieri e della Polizia locale. Polizia, Carabinieri e agenti della Pm hanno operato insieme per garantire il rispetto della normativa anti Covid e per la prevenzione/repressione dei reati in genere, riuscendo così a monitorare in modo capillare il territorio comunale e a fornire una valida risposta alla cittadinanza a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X