facebook rss

Zona gialla: riaprono pinacoteca
e Mole Vanvitelliana
«Restituiamo l’arte ai cittadini»

ANCONA - Torna visitabile, all'interno del pentagono del porto, la mostra di Letizia Battaglia. Fruibile anche il Museo Omero. L'assessore Marasca: «La sicurezza sanitaria è garantita dal rispetto dei protocolli e dalla cura che il team dedicato ai musei mette in ciò che fa»
Print Friendly, PDF & Email

La Mole di Ancona

 

Museo Tattile Statale Omero, mostra di Letizia Battaglia alla Mole Vanvitelliana, mostra di Bruno D’Arcevia in Pinacoteca, mostra fotografica dedicata a Romeo Castellucci al Teatro delle Muse: la grande bellezza di Ancona riapre domani.  In questo lungo periodo di sosta, i musei e le mostre hanno proseguito le attività di riorganizzazione degli allestimenti e di divulgazione online, ora è il momento di tornare a incontrare le opere d’arte dal vivo, in piena sicurezza socio-sanitaria, e di godere della loro storia e bellezza. «La mancanza fisica dell’arte- sottolinea l’assessore alla Cultura Paolo Marasca- rischia in poco tempo di diventare cronica. Per questo è importante restituirla a cittadine e cittadini. Ci si abitua alla cultura così come se ne perde l’uso, al pari della parola. Siamo organizzati benissimo, lo abbiamo dimostrato tempo fa, la sicurezza sanitaria è garantita dal rispetto dei protocolli e dalla cura che il team dedicato ai musei mette in ciò che fa. Invito tutte e tutti a visitare Tiziano, Crivelli e gli altri grandi artisti di cui Ancona ospita i capolavori. Sarà una vera sferzata, un soffio di vento sul viso dopo tanta assenza. Mi auguro che questa riapertura abbia un carattere di permanenza, perché le persone possano scegliere i musei come luoghi sicuri. Per noi, poi, è una ripartenza potenziata, perché tra qualche mese avremo sale nuove, e un allestimento rinnovato del museo, ma anche nuovi percorsi espositivi temporanei alla Mole. Abbiamo seminato molto, per essere pronti a dare fiducia alle persone attraverso l’attività culturale, che è anzitutto attività sociale».

L’assessore Marasca

La Pinacoteca civica “Podesti” sarà aperta dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19. Il sabato e i festivi apertura dalle 10 alle 19.  E’ possibile prenotare una visita guidata per adulti o famiglie dal martedì al venerdì alle  17.30 e il sabato e la domenica alle 11.30 e alle 17.30. Il costo di tale servizio è di  8 intero euro 5 ridotto, compreso il biglietto di ingresso al museo. La visita viene svolta con un minimo di 4 partecipanti. Nel mese di maggio la visita della domenica alle 17.30 sarà dedicata alla mostra Bruno D’Arcevia, la Poetica del paradosso temporale” prorogata fino al 30 maggio.

La mostra di Letizia Battaglia alla Mole Vanvitelliana è stata prorogata anch’essa fino al 30 maggio, e osserva i seguenti orari: martedì – sabato 16-19 domenica e festivi  10-19
Il Museo Tattile Statale Omero è aperto dal martedì al sabato (16– 19); domenica e festivi 10-13 e 16-19
La mostra Attore. Il nome non è esatto. Il teatro di Romeo Castellucci – Societas Raffaello Sanzio nelle foto di Luca Del Pia, al Teatro delle Muse: da martedì a sabato dalle 16 alle 19 e 30, prenotazione obbligatoria sul sito di Marche Teatro.

Tutte le strutture nei weekend sono accessibili soltanto su prenotazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X