facebook rss

Mercati e dehors:
misure di sostegno per il commercio

ANCONA - Gratuità della Tari e agevolazioni per i canoni per le occupazioni
Print Friendly, PDF & Email

Il mercato al Viale

 

Nuove misure di sostegno per il commercio ambulante e i dehors. La Giunta, riunitasi questa mattina, ha deciso di adottare misure che assicurino una reale ed effettiva parità di trattamento tra i vari operatori mercatali stabilendo di confermare anche per il 2021 la riduzione del 50% rispetto al 2019, dei canoni dei mercati coperti; inoltre è stato disposto di azzerare, per l’intero anno 2021, la tariffa del canone unico introdotto per le occupazioni realizzate tramite dehors e per l’esercizio del commercio su aree pubbliche sia nei mercati scoperti che nei posteggi isolati. Inoltre è stato dato mandato agli uffici comunali di procedere celermente al rilascio delle autorizzazioni/concessioni per le occupazioni realizzate tramite dehors e per l’esercizio del commercio su aree pubbliche. Inoltre con apposita delibera sarà resa gratuita anche la Tari sugli spazi dehors assegnati. I provvedimenti contenuti nella delibera comporteranno minori entrate per il Comune di Ancona che per l’anno 2021 sono state quantificate in 150mila euro per la riduzione al 50% dei canoni dei mercati coperti; in 85mila euro per l’azzeramento della tariffa del canone unico per le occupazioni realizzate per l’esercizio del commercio su aree pubbliche sia nei mercati scoperti che nei posteggi isolati, relativamente al solo periodo dal 1° luglio al 31 dicembre 2021; in 70mila per l’azzeramento della tariffa del canone unico per le occupazioni realizzate tramite dehors, anche in questo caso relativamente al solo periodo dal 1° luglio al 31 dicembre 2021, tenuto conto dell’esenzione fino al 30 giugno 2021. Le minori entrate verranno compensate da ristori statali e dalla rimodulazione del bilancio comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X