facebook rss

Raid dei vandali sul pulmino
dell’Atletica Osimo

I CARABINIERI stanno indagando sull'episodio denunciato ieri dalla società sportiva. Il sindaco Pugnaloni: «Un atto vile». Il presidente Fidal Marche: «Confidiamo che i responsabili siano presto individuati»
Print Friendly, PDF & Email

Il pulmino dell’Atletica Osimo semidistrutto dopo un raid vandalico. Sembra che qualcuno abbia rovistato anche nell’abitacolo

 

Dopo la denuncia presentata dalla società sportiva, i carabinieri stanno indagando sull’atto vandalico che ha danneggiato il parabrezza, i finestrini e persino i fanali del pulmino dell’Atletica Osimo. Il mezzo utilizzato per le trasferte degli atleti, era parcheggiato nell’area ex Violini, nell’immediata periferia di Osimo ed è stato trovato in quelle condizioni, ieri mattina, semi distrutto forse con l’ausilio di una mazza. Al momento resta oscuro il movente ma non si esclude che ad aver agito sia stata una baby gang. «Solidarietà all’Atletica Osimo per il vile atto vandalico accaduto al pulmino della società sportiva. L’Amministrazione comunale condanna l’accaduto e vi è vicina» ha commentato il sindaco Simone Pugnaloni postando le foto dell’atto violento su Facebook e stigmatizzando il gesto.

«È un gesto incomprensibile – commenta anche il presidente Fidal Marche, Simone Rocchetti – che condanniamo nel modo più fermo e che mette in seria difficoltà la società per il regolare svolgimento dell’attività. Massima solidarietà da parte del Comitato regionale e di tutte le società della regione all’Atletica Osimo, ai suoi dirigenti, tecnici e atleti. Confidiamo che i responsabili siano presto individuati e siano presi tutti i provvedimenti del caso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X