facebook rss

Lanterna Rossa, passaggio chiuso:
la procura apre un’inchiesta

ANCONA - Il varco del molo nord è chiuso dal 26 ottobre con un'ordinanza firmata dal presidente dell'Autorità Portuale Rodolfo Giampieri per evitare la creazione di assembramenti. Il fascicolo è stato aperto dal pm Rosario Lioniello: non ci sono indagati
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Varco per accedere alla Lanterna Rossa chiuso da sette mesi: la procura avvia un’inchiesta. Il fascicolo è stato aperto nei giorni scorsi dal pm Rosario Lioniello per vagliare eventuali illeciti sulla mancata riapertura alla cittadinanza del passaggio che porta a una delle location più amate dagli anconetani. Non ci sono indagati, neanche ipotesi di reato. L’indagine, ancora in fase embrionale, mira solamente a fare chiarezza sul perchè la zona è ancora interdetta dallo scorso 27 ottobre, il giorno dopo dell’ordinanza varata dal presidente dell’Authority Rodolfo Giampieri in concomitanza del nuovo picco pandemico e delle nuove disposizioni governative, con la divisione dell’Italia in colori e l’introduzione del coprifuoco. L’Autorità di sistema portuale aveva deciso il divieto di accesso al tratto che va dalla Torre piloti e ormeggiatori alla Lanterna rossa perché il percorso non consente di garantire il necessario distanziamento fisico fra le persone e, visto lo spazio ristretto, di evitare assembramenti. Lo scorso anno, la passeggiata fino alla Lanterna era stata interdetta da marzo fino a giugno, sempre per motivi legati al Covid. Poi, la riapertura per i mesi estivi e la chiusura di fine ottobre che sembra non avere ancora una fine, anche se le Marche si trovano in zona gialla dallo scorso 26 aprile.

(Redazione CA)

 

Covid: il porto antico rimane aperto Interdetto solo l’accesso alla Lanterna Rossa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X