facebook rss

Effetto Green Pass sulle Marche:
in meno di 24 ore
4.500 prenotazioni per il vaccino

COVID - Dopo l'annuncio del premier Draghi sulla necessità di avere il nulla osta per accedere ad alcuni servizi, nella nostra regione ci sono stati circa duemila click in più rispetto alla media registrata nei giorni scorsi per aderire alla campagna vaccinale. Sono quasi 750mila i cittadini immunizzati
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Green Pass obbligatorio dal 6 agosto per accedere ad alcuni servizi, i marchigiani corrono a vaccinarsi. Nelle ultime 24 ore, e cioè a partire dall’annuncio del premier Draghi dell’entrata in vigore del Green Pass,  sono state circa 4.500 le prenotazioni nella nostra regione per ottenere l’appuntamento finalizzato all’inoculazione del vaccino anti Covid. Negli ultimi giorni, con un trend in crescita, le prenotazioni si assestavano attorno alle 2.646 giornaliere. «Nell’arco delle ultime settimane – ha fatto sapere in una nota la Regione – si è registrato progressivamente un aumento delle prenotazioni per aderire alla campagna vaccinale nelle Marche, dove si ricorda hanno già aderito quasi 1 milione di cittadini su un totale della popolazione vaccinabile di circa 1,35 milioni. Guardando l’andamento progressivo, si rileva che negli ultimi giorni, dal 19 luglio, si sono registrate 13.232 persone, in media 2.646 al giorno e il trend in aumento sembra essere confermato anche dalle ultime rilevazioni». Ad oggi, stando ai dati riportati sul sito del Ministero, nelle Marche hanno ricevuto la seconda dose 748.335 persone. Sono vaccinabili 1.366.477 di cittadini: dunque, più della metà dei marchigiani (che possono potenzialmente ricevere il siero) è immunizzata.  Andando al report delle vaccinazioni per fasce di età,  degli over 80 il 92,46% ha ricevuto la seconda dose, tra i 70 e i 79 anni è immunizzato l’86,24%, nella fascia 60-69 anni lo è il 69,62%. Tra i 50 e i 59 anni la seconda dosa è stata inoculata al 60,77% dell’intera platea coinvolta, tra i 40 e i 49 anni è stato immunizzato il 42,21% della popolazione, tra i 30 e i 39 anni il 32,08%, tra i 20 e i 29 anni il 32,28%, tra i 12 e i 19 anni il 14,03%. Le platee più ampie nella nostre regione sono rappresentate da due fasce: 40-49 anni e 50-59 anni. Nel primo caso, i cittadini che potrebbero ricevere il vaccino sono 221.299: di questi 131.570 hanno ricevuto la prima dose, 93.411 anche la seconda. Nella fascia superiore di età, i cittadini coinvolti sono 240.946: di questi, 164.555 hanno ricevuto la prima dose, 146.420 anche la seconda.  Il Green Pass entrerà in vigore il 6 agosto: serve una dose di vaccino per tutte le persone sopra i 12 anni, per entrare in ristoranti al chiuso, nei locali dove si consuma al tavolo (invece non serve al bancone), per cinema, musei e teatri, per andare in piscina, nei centri benessere, in palestra, a fiere, sagre, convegni, parchi divertimento, sale da gioco e per partecipare a concorsi e competizioni sportive.

(fes.ser)

Green pass, approvato il decreto: entrata in vigore dal 6 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X