facebook rss

Il parcheggio dell’ex Carrefour trasformato
in una discarica a cielo aperto

CAMERANO - Da quando ha chiesto, il primo aprile 2021, la parte esterna dell'ipermercato sembra essere diventata la meta preferita di incivili e vandali. I cestini nei pressi degli stalli dei carrelli sono praticamente scoppiati. A terra si trova di tutto: carte, resti di cibo, mascherine, sacchi dell'immondizia
Print Friendly, PDF & Email

I rifiuti all’ex Carrefour

Un parcheggio trasformato in una discarica a cielo aperto. E’ la parabola della zona posteggi esterna del Carrefour, ipermercato di Camerano chiuso quattro mesi fa, con l’esubero di quasi cento dipendenti. Da quanto ha cessato la sua operatività, il primo aprile 2021, la parte che un tempo era dedicata ai parcheggi scoperti è sempre più scivolata nel degrado. Non si conta la mole di spazzatura che si può trovare in un ogni angolo del parking, soprattutto quello più esposto a sud, più lontano dagli ingressi del Grotte Center. I rifiuti più massicci sono stati gettati in alcune aiuole oppure nei pressi degli stalli dove un tempo trovavano posto i carrelli. Si possono vedere mascherine, sacchi dell’immondizia, cartoni di pizza, resti di cibo, bevande e patatine del fast food. Segno, forse, di alcuni bivacchi notturni. Come se non bastasse, davanti a uno degli ingressi dell’ex ipermercato è stato divelto un dissuasore di cemento, con i cocci rovinati a terra. In alcuni punti, ma forse questo è il male minore, l’erba è così alta che si fa fatica ad uscire dall’auto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X