facebook rss

Vivaio Ancona Matelica,
Danilo Stefani e Stefano Pizzi
nell’area scouting

CALCIO - Per il maceratese è il secondo anno in biancorosso: «Già da qualche settimana stiamo lavorando a strettissimo contatto per provare a mettere a disposizione dei tecnici delle rose all’altezza»
Print Friendly, PDF & Email

 

Pizzi-Bellavista-Stefani-2-325x210

Pizzi, Bellavista e Stefani

 

Si struttura e rafforza l’Area Scouting dell’Ancona Matelica con due figure importanti che andranno a collaborare con il responsabile Alessandro Bellavista. Si tratta di Danilo Stefani e Stefano Pizzi. «Sono molto contento – ha dichiarato l’ex Parma – di poter contare su due figure del territorio, che, vista la loro esperienza, mi aiuteranno a conoscere bene ragazzi, responsabili e società della Regione. Danilo Stefani è di Macerata ed è al secondo anno in questa società. Si occuperà direttamente delle categorie agonistiche e sarà di supporto anche per le altre annate. Stefano Pizzi è di Ancona. Sarà fondamentale per la conoscenza che ha sulla città e, con il suo occhio attento, per la costruzione degli organici dell’attività di base. Entrambi saranno coordinati da me. Il nostro progetto a spettro territoriale sta prendendo forma ed in futuro cercheremo sempre di crescere e migliorare». «Diamo continuità al bel percorso intrapreso lo scorso anno. Sono felice che una persona preparata ed in gamba come Alessandro – ha commentato Stefani – sia entrata a far parte di questa realtà. Già da qualche settimana stiamo lavorando a strettissimo contatto per provare a mettere a disposizione dei tecnici delle rose all’altezza. Per la Società essere arrivati in una piazza importante come Ancona rappresenta un po’ una sorta di anno zero. C’è molto da lavorare e da organizzare sotto il piano logistico, sono cambiate molte cose ma quello che non cambia mai sono la passione e l’entusiasmo che ognuno di noi mette per la buona riuscita del lavoro di tutti. L’impegno è massimo e speriamo di fare un buon lavoro». Entusiasta Pizzi: «Ritorno in biancorosso dopo quarant’anni, da quando nel 1981 facevo il giocatore. La passione è sempre la stessa. Da quando con la Junior Ancona ci siamo recati a Matelica, all’inizio dell’estate, per stringere un accordo di collaborazione, ho avuto una splendida impressione, toccando con mano una realtà organizzata, composta da persone meravigliose e da veri professionisti. Il primo impatto con il Patron Canil, la Nocelli, la segretaria Mancini, Alberto Virgili, e poi in seguito i suoi collaboratori Scodanibbio e Bellavista, è stato feeling a prima vista. Mi hanno immediatamente conquistato e sono felice di essere entrato far parte di questa famiglia. Ringrazio la Junior Ancona ed i suoi Presidenti Piero Medini e Susanna Mari con i quali ho collaborato in questi anni. L’Ancona Matelica ha un grande progetto incentrato proprio sui ragazzi e sta muovendo correttamente i propri passi nel territorio, creando un clima di collaborazione e sinergia con tutte le realtà che ci circondano». In Primavera 4 il tecnico Valeriano Recchi sarà affiancato dal preparatore atletico Riccardo Santoni e dal preparatore dei portieri Luca Gentili. Nell’U17 di mister Bilò invece il ruolo di preparatore atletico sarà Simone Girotti, che ricoprirà lo stesso ruolo anche nella U15 di mister Nicola Latini. L’U16, con alla guida Mattia Casaccia, avrà come collaboratore tecnico Luca Socionovo e come preparatore atletico Francesco Cennerelli, che avrà stesso ruolo nella U11. Il preparatore dei portieri delle formazioni U17, U16 e U15 sarà Marco Biccari. La formazione U14, affidata a mister Gilberto Calvigioni, avrà come preparatore atletico Andrea Incipini e come preparatore dei portieri Cristian Giovagnini, che si occuperà anche di quelli delle formazioni U12 ed U11. Insieme a mister Roberto Paolucci, comporranno lo staff tecnico della U13 il preparatore atletico Riccardo Santoni e Luca Gentili, che si occuperà dei portieri. Nella U12 il tecnico sarà Andrea Incipini, che sarà affiancato come collaboratore tecnico da Michele Conti, il quale a sua volta sarà anche al timone della formazione U11.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X