facebook rss

Ragazzina tiene per mano l’amica:
14enne le dà un pugno in faccia
dopo averla insultata

ANCONA - Un adolescente ha colpito in faccia una giovane che aveva la borsa con i colori dell'arcobaleno. Lei è stata trasportata a Torrette da un'ambulanza della Cri mentre il 14enne è stato subito identificato dai carabinieri intervenuti immediatamente sul luogo insieme alla polizia. La vicenda sembrerebbe avere contorni omofobi
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri e la polizia sono intervenuti subito dopo l’aggressione

 

 

Camminava lungo corso Garibaldi tenendosi mano nella mano con un’altra ragazzina quando, dopo un brevissimo scambio di parole avuto con un 14enne anconetano di origine africana che le avrebbe insultate nell’incrociarle, ha poi ricevuto un pugno in faccia ed è caduta a terra.
Ci sarebbero i contorni omofobi alla base dell’aggressione avvenuta questo pomeriggio, poco dopo le 17, nel tratto di strada tra il corso principale e piazza Cavour.
Fortunatamente sul posto erano presenti carabinieri e polizia impegnati a monitorare alcune manifestazioni, intervenendo celermente.
Il giovane, che si trovava in compagnia di un gruppetto di una quindicina di coetanei, è stato subito individuato e fermato dai carabinieri per poi essere identificato.
La ragazzina, stordita dal pugno, è stata fatta invece rimanere a terra in attesa dell’arrivo di un’ambulanza della Croce Rossa inviata sul posto dalla centrale operativa del 118.
La giovane vittima è stata medicata e quindi trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette per essere sottoposta ad ulteriori esami ed accertamenti medici.
I carabinieri della Compagnia di Ancona, giunti in supporto con le Gazzelle del Radiomobile, hanno dunque ricostruito i fatti, ascoltando anche diversi testimoni.
Stando a indiscrezioni, poi confermate pure da alcuni passanti, le due ragazzine stavano camminando tranquillamente e quella picchiata sarebbe stata scelta come vittima forse perché aveva una borsa con i colori dell’arcobaleno. Proprio ciò, e il fatto che avesse i capelli corti, avrebbe portato il ragazzino di colore a dirle qualcosa, sembra offendendola, per poi tirarle un pugno.
Il minorenne è stato subito identificato. Le indagini sono in corso e si attende la querela da parte della vittima per procedere con misure più severe.

(al. big.)

(foto Giusy Marinelli)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X