facebook rss

I bimbi di Arcevia senza pediatra,
l’Area Vasta 2: «Lavoriamo
per risolvere il problema»

SANITA' - Il 27 settembre è pervenuta all’Asur la risposta negativa di un candidato in graduatoria, incerto se accettare o meno, perché in attesa di altro incarico. Prevista anche la ridistribuzione degli utenti ad altri pediatri in ambito distrettuale o l'assegnazione temporanea dei bambini ai medici di faniglia
Print Friendly, PDF & Email

 

«A seguito della criticità assistenziale della Pediatria di libera scelta verificatasi a seguito della cessazione dal servizio di una specialista pediatra di libera scelta nel comune di Arcevia, la problematica è stata presa in carico dagli uffici della Medicina Convenzionata e dell’Anagrafe Assistiti dell’Area Vasta 2 per cercare di dare una soluzione alla carenza assistenziale nei confronti dell’utenza pediatrica di questo comune. Nel 2021 tutte le 7 carenze di pediatri di libera scelta pubblicate, di cui 6 nell’Area Vasta 2, sono state assegnate entro lo scorso mese di giugno».Lo precisa la Direzione di Area Vasta 2 che le carenze di assistenza sopravvenute e non preventivate «in sede di pubblicazione annuale nel mese di marzo devono, in base alla normativa vigente, essere pubblicate nel mese di marzo dell’anno successivo. Per l’anno in corso – chiarisce il comunicato – è stato inviato un avviso ai pediatri collocati utilmente in graduatoria. Il 27 settembre è pervenuta la risposta negativa di un candidato incerto se accettare o meno, in quanto in attesa di altro incarico. Inoltre è prevista la ridistribuzione degli utenti ad altri pediatri con capienza in ambito distrettuale, oppure attraverso il sistema delle liste separate ed aumento temporaneo dei massimali o l’assegnazione temporanea dei bambini di età superiore ai 6 anni ai medici di Medicina Generale. In tal senso si è espresso anche il Comitato Zonale dell’Av2 per la Pediatria di libera scelta. L’Area Vasta 2 attiverà in brevissimo tempo la procedura di copertura delle zone carenti, in considerazione della difficoltà riscontrata ad acquisire adesioni, soprattutto nei paesi di collina, di montagna o di confine».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X