facebook rss

Dimensionamento medie ‘Mancinelli’:
l’opposizione interroga il sindaco

CASTELLEONE DI SUASA - I tre consiglieri di 'Centro Sinistra per  Castelleone di Suasa' hanno depositato un'interrogazione a risposta scritta dopo aver appreso da una delibera di giunta l'intendimento dell'Ufficio regionale scolastico per l’anno scolastico 2022/2023 di dislocare alcuni alunni del paese nelle scuole di Corinaldo e Ostra Vetere
Print Friendly, PDF & Email

La scuola media ‘Mancinelli’ che fa parte dell’Ic Corinaldo

 

Castelleone di Suasa rischia di perdere un importante servizio scolastico o almeno questo è il timore manifestato dalle opposizioni consiliari. «L’ufficio Regionale Scolastico ha comunicato il dimensionamento della scuola secondaria di primo grado “L. Mancinelli” di Castelleone di Suasa e propone per l’anno scolastico 2022/2023 il dislocamento dei nostri alunni presso le scuole di Corinaldo e Ostra Vetere. – fanno sapere in una nota i consiglieri di minoranza Domenico Guerra, Giovanni Biagetti e Fabrizio Franceschetti (Centro Sinistra per  Castelleone di Suasa) – Questo è quanto risulta dalla delibera della Giunta comunale numero 30 del 15 settembre 2021 con la quale l’Amministrazione comunale prende atto ed esprime le considerazioni su quanto comunicato dall’Ufficio regionale scolastico. Ci saremmo aspettati che il sindaco durante la seduta dell’ultimo Consiglio comunale dello scorso 1 ottobre nelle sue comunicazioni, avesse informato i consiglieri comunali e la comunità di questa grave situazione che si sta prospettando per il futuro delle scuole di Castelleone di Suasa. Invece niente, non ne ha fatto minimamente cenno, ne siamo venuti a conoscenza quando la delibera di giunta n. 30/ 2021, è stata pubblicata all’albo pretorio e comunicata a noi consiglieri il 4 ottobre scorso. Questo a nostro parere è un atteggiamento scorretto e deplorevole, era dovere del sindaco darne comunicazione al Consiglio comunale, ai cittadini e avesse avviato un dibattito su come affrontare questa difficile situazione. Ma forse questo avrebbe offuscato la sua visibilità e quindi ha preferito tacere, magari facendo passare il tutto in sordina. Per fare chiarezza e capire cosa intende fare l’Amministrazione comunale rispetto a questa spiacevole vicenda, abbiamo presentato un’interrogazione a risposta scritta»

Con il documento nel dettaglio il gruppo consiliare ‘Centro Sinistra per  Castelleone di Suasa’ quali azioni, iniziative significative ed efficaci ha intrapreso o intende intraprendere il sindaco per cercare di impedire la cancellazione delle tre classi della scuola secondaria di primo grado “L. Mancinelli” ed evitare non solo il disagio sociale dei ragazzi e delle rispettive famiglie, ma anche l’ennesima perdita di un servizio fondamentale per la crescita, lo sviluppo e soprattutto per il futuro della nostra comunità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X