facebook rss

Sottoposto ai domiciliari, esce di casa:
ritrovato e denunciato per evasione

ANCONA - E' stato invece deferito per guida in stato di ebbrezza l'uomo che, alla guida della propria auto, era uscito di strada lungo via Bocconi abbattendo un palo della luce
Print Friendly, PDF & Email

Carabinieri in servizio (Archivio)

Nel corso dei consueti controlli svolti durante il fine settimana i carabinieri della Compagnia di Ancona hanno denunciato in stato di libertà due uomini, un 43enne e un 32enne, ritenuti responsabili rispettivamente del reato di evasione e di guida in stato di ebbrezza.
Il primo episodio si è verificato a Falconara dove i militari della locale Tenenza, impegnati nell’attività di sorveglianza, si sono presentati nell’abitazione di un 43enne sottoposto agli arresti domiciliari a seguito di un furto commesso presso un’attività commerciale. L’uomo però non era presente in casa.
Scattate le verifiche, è stato accertato che, sebbene beneficiario del permesso di assentarsi, si era allontanato senza autorizzazione. Per lui è scattata la denuncia alla procura di Ancona.
I carabinieri del Norm di Ancona hanno invece denunciato il 32enne che ieri, in via Bocconi, alla guida della propria auto era finito contro un palo della luce, abbattendolo.
Sottoposto all’etilometro, il risultato era stato di 1.31 g/l. I militari gli hanno quindi ritirato la patente e lo hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza.

Perde il controllo dell’auto e abbatte un palo della luce

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X