facebook rss

Morena lascia, nuova gestione
per il chiosco di corso Mazzini

ANCONA - L'attività è stata rilevata dall'imprenditrice Annalisa Baldinelli. Lo storico punto di food and drink non cambierà nome e nemmeno la tradizione culinaria, tra ostriche, moscioli e vino
Print Friendly, PDF & Email

Il chiosco Da Morena

 

Cambia dopo mezzo secolo la gestione del chiosco da Morena, in corso Mazzini. Morena Baldini, la storica esercente che insieme al marito Amedeo Sabbatini ha portato avanti l’attività, ha lasciato il posto all’imprenditrice anconetana Annalisa Baldinelli, titolare dell’impresa Leon srl con sede a Bologna. Il contratto, rinnovabile, durerà fino a giugno 2022, scadenza naturale della concessione data dal Comune alla Baldini. Le trattative tra gli ex gestori e Baldinelli sono iniziate durante l’estate. L’altro ieri, la determina amministrativa per mettere nero su bianco il subentro della nuova gestione per portare avanti un’attività storica, a due passi dalle Tredici Cannelle. Il nome del chiosco non verrà cambiato. E non verrà cambiata nemmeno la tradizione culinaria, da sempre portata avanti da crostacei, frutti di mare e vino. L’inaugurazione, presumibilmente, dovrebbe avvenire entro metà novembre. A supportare Baldinelli nella gestione sarà Gabriele Capannelli, titolare di Bontà delle Marche, attività limitrofa al chiosco. Il chiosco di Morena, chiuso da tanti mesi, è sempre stato un punto di riferimento per gli anconetani, soprattutto per l’ora dell’aperitivo: immancabile la combo ostriche e vino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X