facebook rss

Arriva il taser ad Ancona:
da lunedì in dotazione
agli agenti delle Volanti

ANCONA - La pistola elettrica verrà assegnata esclusivamente a quei poliziotti che hanno frequentato uno specifico corso di formazione. Successivamente l’utilizzo sarà progressivamente ampliato nella provincia. Verrà utilizzato solo nel caso in cui la ricerca del dialogo e della collaborazione non abbia dato esito positivo
Print Friendly, PDF & Email

Polizia con il taser in dotazione

Il taser, la nota pistola ad impulsi elettrici, entrerà in servizio anche ad Ancona a partire da lunedì.
Ciò avviene seguendo un cronoprogramma stabilito d’intesa dagli Uffici centrali della Polizia di Stato, dell’Arma dei carabinieri e della Guardia di Finanza.
Dunque, da lunedì i poliziotti delle Volanti della questura dorica, impegnati nei servizi di controllo del territorio, avranno a disposizione il dispositivo che si aggiunge agli strumenti già in dotazione. Successivamente l’utilizzo sarà progressivamente ampliato nella provincia.
ovviamente la pistola ad impulsi elettrici verrà assegnata esclusivamente a quegli agenti che hanno frequentato uno specifico corso di formazione, durante il quale sono stati affrontati aspetti sia operativi che teorico-giuridici, e svolto da istruttori specializzati al fine di garantire la tutela della sicurezza di tutte le persone coinvolte.
La caratteristica principale del taser consiste nella capacità di proiettare a corto raggio una coppia di dardi dotati di impulsi elettrici, con lo scopo di bloccare temporaneamente le funzioni motorie della persona verso la quale è stato indirizzato, rendendolo in questo modo inoffensivo.
L’impiego di questo strumento, in ogni caso, rientrando nella disciplina dell’“Uso legittimo delle armi”, deve rappresentare un’extrema ratio per la gestione di persone pericolose, alla quale gli agenti possono ricorrere nel caso in cui la ricerca del dialogo e della collaborazione non abbia dato esito positivo.

al.big.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X