facebook rss

Comune e Unicef insieme
per il rispetto dei diritti dell’infanzia

ANCONA - In occasione del 31esimo anniversario della ratifica italiana della Convenzione Onu, l'Amministrazione comunale si è attivata anche quest'anno per promuovere iniziative attraverso i suoi canali di comunicazione
Print Friendly, PDF & Email

 

L’Amministrazione comunale di Ancona aderisce all’iniziativa di sensibilizzazione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza promossa dall’Unicef in occasione del 31esimo anniversario della ratifica italiana della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza che ricorre il oggi, 27 maggio. «In virtù di una deliberazione del 2019, il Comune di Ancona ha già aderito e partecipa alla “Rete delle città sostenibili e amiche dei bambini e degli adolescenti delle Marche” costituita dal Garante dei diritti della persona della Regione Marche, insieme ad Unicef Italia e Legambiente Marche, tramite accordo con l’Assemblea Legislativa marchigiana e l’Anci Marche. – ricorda una nota del Comune – Nel recepire la convenzione e l’invito pervenuto dalla presidente dell’Unicef Italia e dalla presidente del Comitato Provinciale di Ancona per l’Unicf, Paola Guidi, l’Amministrazione comunale si è attivata perciò anche quest’anno per fare conoscere l’iniziativa attraverso i suoi canali di comunicazione a cittadini (hashtag #dirittincomune27maggio e https://www.unicef.it/media/diritti-in-comune/), provvedendo alla diffusione della locandina dedicata nelle scuole, nelle biblioteche, nei musei ecc. e diffondendo il flyer sulla Convenzione tra il personale della scuola, tra i professionisti del terzo settore che si occupano di infanzia e adolescenza e i propori dipendenti. Il Comune d si è inoltre impegnato a diffondere il passaporto dei diritti tra tutti i bambini e i ragazzi delle scuole dei n. 8 istituti comprensivi cittadini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X