facebook rss

Fabriano, Doriano Tabocchini
presidente del Rotary Club

PASSAGGIO del “martelleto" e serata di festeggiamenti per i 65 anni di vita del sodalizio filatropico con l’illustrazione dei prossimi obiettivi da centrare
Print Friendly, PDF & Email

 

Cerimonia della consegna del martelletto al Rotary Club di Fabriano che ha visto il passaggio di consegne dal presidente uscente Mario Ciappelloni al nuovo presidente Doriano Tabocchini. Quest’anno il sodalizio filantropico di Fabriano festeggia i 65 anni della sua fondazione avvenuta nel 1957. La serata è stata l’occasione per Mario Ciappelloni, di consegna degli attestati di merito ai rotariani che nel corso dell’anno si sono distinti. In particolare gli attestati sono stati assegnati a Giuseppe Salerno, Federica Capriotti, Antonio Balsamo, Arianna Bardelli, Paolo Montanari, Annamaria D’Atri, Benedetta Gandini, Enrico Cimarra, Lucia Cucchi, Marco Marinelli,  Matteo Cerlesi, Michela Ninno, Piero Chiorri, Il riconoscimento ‘Paul Harris’ quest’anno invece è stato assegnato al Reparto Oncologia dell’ospedale di Fabriano nella persona di Rosa Rita Silva e a Maura Nataloni. Pietro Aresta presidente del Rotary di Jesi, Stefano Re del Rotary di Camerino, Floro Floris del Rotary di Jesi, Sergio Giorgini del Rotary di Urbino, Raimondo Turchi per la Sincrinale Camerte hanno ricevuto una filigrana con lo stemma del Rotary realizzato da Club di Fabriano.

Il presidente Doriano Tabocchini

La serata ovviamente è stata anche dedicata al nuovo direttivo guidato da Doriano Tabocchini che con la sua squadra composta dal past president Mario Ciappelloni, presidente incoming Alessandro Stelluti, vicepresidente Patrizia Salari, segretario Paolo Santonicola, tesoriere Morgan Clementi, consiglieri Federica Capriotti,Tiranti Leandro, Paolo Montanari, Graziella Pacelli, Siro Tordi e Prefetto Benedetta Gandini. L’anno con la presidenza di Doriano Tabocchini avrà come linea giuda la «Scienza & Tecnologia: Interazione con il Sociale ed Opportunità per i Giovani»

Il passaggio delle consegne tra Tabocchini e Ciappelloni

«Tre saranno le aree d’intervento – ha sottolineato nel suo intervento ai soci il neo presidente – la prima continuare i service storici del club, per esempio lo Scambio Giovani, le borse di Studio Abramo Galassi, Unesco, Arte e Cultura, etc. La seconda linea guida sarà dare rilevanza a progetti finalizzati allo sviluppo del nostro territorio, a beneficio della cittadinanza e soprattutto dei giovani offrendo opportunità di crescita. Per esempio lavoreremo per portare a Fabriano un importante evento culturale di rilevanza internazionale. La terza area d’intervento sarà sull’estero. Stiamo organizzando un progetto internazionale per fornire attrezzature sanitarie all’Ospedale di Chiulo, una clinica pedriatica/ginecologica in Angola che ha un bacino di fruitori di circa 200.000 persone ed opera in una delle regioni più povere dell’Africa. Obiettivo strategico per il prossimo anno è quello di intensificare i rapporti e le sinergie con i club Rotary italiani ed esteri, e di ampliare le sinergie con altre associazioni del territorio».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X