facebook rss

Emergenza idrica:
il sindaco Consoli firma l’ordinanza

MAIOLATI SPONTINI - Con l'atto si vieta il prelievo e consumo di acqua del pubblico acquedotto per l’irrigazione e l’annaffiatura di orti, giardini e prati nei giorni di martedì, giovedì, venerdì e domenica
Print Friendly, PDF & Email

Tiziano Consoli

 

Il sindaco di Maiolati Spontini, Tiziano Consoli, ha emesso un’ordinanza per il contenimento dei consumi e la limitazione dei prelievi di acqua alla luce dell’attuale situazione di emergenza idrica. Il particolare è fatto divieto di prelievo e di consumo di acqua derivata dal pubblico acquedotto per l’irrigazione e l’annaffiatura di orti, giardini e prati nei giorni di martedì, giovedì, venerdì e domenica.

«Nei restanti giorni – specifica una nota del Comune – è consentita ad esclusione della fascia oraria compresa tra le 7 e le 22; il lavaggio di aree cortilizie e piazzali, salvo per i servizi pubblici di igiene urbana con la raccomandazione pere questi ultimi derogati di effettuare tali attività dopo il tramonto; il lavaggio privato di veicoli a motore, con l’esclusione di quello svolto da impianti di autolavaggio regolarmente autorizzati; il riempimento di fontane ornamentali e vasche da giardino su aree private; il riempimento di piscine su aree private, salvo quelle legate ad attività economiche turistiche o sportive; gli usi diversi da quello alimentare domestico, per l’igiene personale e per l’abbeveraggio degli animali».

Il sindaco, inoltre, invita la cittadinanza «a un razionale e corretto uso dell’acqua al fine di evitare inutili sprechi come ad esempio controllare il corretto funzionamento dei propri impianti idrici ed irrigui al fine di individuare eventuali perdite occulte. Ulteriori indicazioni, informazioni nei confronti della cittadinanza e degli operatori economici per un uso razionale e corretto dell’acqua al fine di evitare sprechi e preservare gli usi alimentari, igienici e sanitari saranno attivate in sinergia con il soggetto gestore del Servizio Idrico Integrato Società Viva Servizi S.p.A.».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X