facebook rss

Pista ciclabile degli Archi, FdI:
«In fumo i 40.000 euro per realizzarla»

ANCONA - I consiglieri comunali Ausili, De Angelis e Eliantonio rilevano come «adesso sia distrutta dopo che più volte è stata resa impercorribile, aperta senza conformità al codice della strada, quasi mai usata, fonte di problemi per il trasporto locale e i commercianti della zona»
Print Friendly, PDF & Email

La pista ciclabile agli Archi di Ancona

 

«Breve storia triste, quella della pista ciclabile degli Archi. Più volte resa impercorribile, aperta senza conformità al codice della strada, quasi mai usata, fonte di problemi per il trasporto locale e i commercianti della zone e adesso distrutta. Peccato però che così vengano mandati in fumo i 40.000 euro utilizzati per realizzarla». A commentare la foto di un cantiere dei lavori agli Archi di Ancona sono in una nota i consiglieri comunale di Fdi, Ausili, De Angelis e Eliantonio. «Un’altra occasione di spreco di risorse pubbliche operata da questa Amministrazione comunale. – stigmatizza il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia – E la riprova della totale assenza di una visione complessiva sulla mobilità cittadina. Continueremo a dialogare con il territorio per costruire insieme una mobilità e una viabilità cittadina all’altezza: revisione totale delle politiche sulla sosta in centro, con più parcheggi e sospensione pagamento strisce blu in pausa pranzo, nuove valutazioni sulla stazione marittima e su una metropolitana di superficie, efficientamento collegamento tra stazione ferroviaria e centro città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X