facebook rss

Semaforo verde
per il nuovo hub di Amazon:
approvata la variante urbanistica

JESI - L'ha acceso oggi la giunta comunale completando definitivanente l’iter amministrativo necessario per l’insediamento del polo logistico all'Interporto con molta probabilità entro il 2024. Ora spazio alla firma degli accordi contrattuali. Il sindaco Lorenzo Fiordelmondo: «Grande soddisfazione per avere portato a termine questo lavoro in appena tre mesi dall’insediamento della nuova Amministrazione»
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Lorenzo Fiordelmondo durante la conferenza stampa

 

Una giornata importante per Jesi ed il suo territorio. Dopo il rigetto del ricorso presentato al Tar Marche, oggi la Giunta comunale ha approvato definitivamente la variante urbanistica in zona Interporto, completando così l’iter amministrativo necessario per l’insediamento del polo logistico Amazon. Ora la palla – ha sapere il Comune di Jesi- passa allo sviluppatore Scannell e allo stesso Interporto Marche per la definizione degli accordi contrattuali volti alla realizzazione del polo logistico dell’e-commerce, da formalizzare entro dicembre. Dopo aver passato al vaglio le tre osservazioni presentate alla variante urbanistica provvisoria, dopo l’impugnativa discussa davanti al tribunale amministrativo, se la procedura, come sembra, non incontrerà più intralci, l’hub potrebbe essere pronto con molta probabilità entro il 2024, il cantiere dovrebbe partire il prossimo anno. Il nuovo polo logistico del colosso dell’e-commerce si estenderà su una superficie di circa 66.250 mq., disporrà di un mega parcheggio sull’area della Coppetella e  potrebbe dare occupazione a un migliaio di lavoratori tra dipendenti e indotto.

Il progetto del nuovo hub di Amazon alla Coppetella di Jesi

«Grande soddisfazione – ha sottolineato durante la conferenza stampa indetta  il sindaco Lorenzo Fiordelmondo – per avere portato a termine questo lavoro in appena tre mesi dall’insediamento della nuova Amministrazione comunale. Ora si chiude la parte tecnico- politica della pratica con la speranza che i privati, adesso che ci sono tutte le condizioni, procedano alla concretizzazione di una operazione fondamentale per l’intero territorio. Registro la forte volontà dii Scannell di portare a termine il percorso e sono molto fiducioso che i lavori possano presto iniziare. E credo sia un vanto per la comunità tutta registrare come l’intera filiera istituzionale sia pienamente allineata per la concretizzazione di questo importante progetto. Mi piace sottolineare la grande sinergia che si è avuta con Interporto Marche a partire dal suo presidente Massimo Stronati. Significative anche le parole del presidente della Regione Francesco Acquaroli a sostegno di questo obiettivo. Registro la forte volontà dii Scannell di portare a termine questo percorso e sono molto fiducioso che i lavori possano presto iniziare».

Soddisfazione è stata espressa dal cda dell’Interporto Marche, che in una nota stampa ha ringraziato il sindaco Lorenzo Fiordelmondo, la giunta e il consiglio comunale «per aver operato nei tempi previsti, creando tutte le condizioni affinché l’insediamento di Amazon nell’area interporto diventi realtà. Un ringraziamento dovuto anche all’ex sindaco Massimo Bacci e alla precedente amministrazione, – si legge ancora nel comunicato – a dimostrazione che quando le istituzioni lavorano unite per il bene della comunità e a fianco delle aziende e dei cittadini si crea un circuito virtuoso capace di creare le condizioni per lo sviluppo del territorio». «La mission dell’Interporto è quella di fare trasporto intermodale a servizio del territorio e delle imprese in un’ottica di sostenibilità – ha fatto sapere il presidente del Cda di Interporto, Masimo Stronati – le istituzioni hanno dimostrato di lavorare per il bene della comunità, favorendo le opportunità di sviluppo che l’Interporto è capace di attivare a favore dell’insediamento di player economici di rilievo mondiale nelle Marche. Stiamo apprezzando il clima positivo di una città e di tutto il territorio regionale, dalle istituzioni, al cittadino, alle parti sociali. Noi siamo pronti»

Amazon, via libera dal Tar: «Avanti col progetto»

Amazon, il rappresentante di Scannell incontra sindaco e Cda Interporto

Polo logistico Amazon, depositate tre osservazioni alla variante urbanistica

Hub Amazon all’Interporto, la Provincia deposita il parere

Hub Amazon, Bacci ascoltato in Regione Ciccioli: «Se entro il 3 luglio non ci saranno osservazioni, si farà»

Hub Amazon all’Interporto, formalizzata richiesta di quantificazione degli oneri di urbanizzazione

Polo Amazon all’Interporto, adottata la variante urbanistica Il sindaco: «La delibera di San Floriano»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X