facebook rss

Consegnato all’Asd Dorica
un pulmino attrezzato
per trasporto disabili

ANCONA - L'inaugurazione questa mattina davanti al Comune
Print Friendly, PDF & Email

Il taglio del nastro

Sono stati numerosi gli imprenditori del territorio che hanno fatto la loro parte per acquistare e donare a Asd Dorica, associazione che cura il trasporto di persone disabili, principalmente in ambito sportivo ma non solo, un veicolo attrezzato per il trasporto di persone svantaggiate con esigenze particolari.
Un obiettivo raggiunto grazie al coinvolgimento di una pluralità di soggetti, fondamento del welfare di solidarietà, intercettati da Pmg Italia, società benefit per la mobilità garantita.
Il pulmino è stato consegnato questa mattina davanti all’ingresso del Municipio, alla presenza del sindaco Valeria Mancinelli, dell’assessore alle Politiche sociali e Sanità e Pari Opportunità, Emma Capogrossi, dei referenti di Pmg Italia, di Asd Dorica e delle imprese che hanno effettuato la donazione.
A seguire, nella sala dell’ex consiglio l’assessore Capogrossi ha consegnato a ciascuno un attestato di riconoscenza a ricordo del gesto: «Un segno tangibile di solidarietà, il vostro – ha detto – che ci permette di portare avanti il Progetto di Mobilità Garantita, e che fa seguito ad un periodo difficile, quello della pandemia, durante il quale è stato fatto ogni sforzo possibile per tenere attivi i servizi, grazie anche alla rete di cooperazione cui lavoriamo da anni. Un grazie a Pmg Italia, da parte dell’Amministrazione e della Asd Dorica, la società sportiva che beneficerà del pullmino, e grazie a tutti voi per la vostra serietà e per il vostro senso di responsabilità nei confronti della comunità».
Mirko Medori, di Pmg Italia, ha spiegato che «La collaborazione con la nostra società nasce nell’ambito

La consegna del pulmino

dell’integrazione collaborativa tra pubblico e privato prevista dalla “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali” n° 328/2000 e ha l’obiettivo di promuovere forme di autonomia e integrazione sociale. La nostra mission consiste nell’operare nel rispetto di una scala di valori condivisa, guardando alla comunità per stimolare un cambiamento positivo e migliorare la qualità della vita difendendo la diversità e promuovendo l’integrazione».
In quest’ottica il Comune di Ancona ha rinnovato il Progetto di Mobilità Garantita che presenta contenuti ad alto valore etico e sociale, attorno alla quale si mobilitano le migliori risorse della comunità verso un obiettivo comune: consentire alle persone di partecipare attivamente alla vita della società, colmando il divario tra le persone e spostando l’attenzione verso ciò che queste ultime possono fare, se le si mette in condizione di fare.
Il progetto prevede servizi trasporto sociale e di accompagnamento di vario tipo: casa/lavoro, attività di tempo libero e socializzazione, terapie, cure mediche, diritti e doveri civici (elezioni/referendum), e tanti altri.

La consegna dell’attestato

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X