facebook rss

Si abbassa i pantaloni e si masturba:
caccia al maniaco del boschetto

FILOTTRANO - A distanza di mesi ricomparso lo sconosciuto che meno di una anno fa aveva creato paura e imbarazzo in zona Figuretta-Santa Caterina. Dopo la segnalazione i carabinieri hanno rafforzato i controlli ma chiedono la collaborazione di tutti
mercoledì 8 febbraio 2017 - Ore 11:30
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

E’ ricomparso ieri pomeriggio lo sconosciuto che meno di un anno fa, ad aprile 2016, era uscito nudo verso le 11 di mattina dal boschetto Gabrielloni di Filottrano e aveva spaventato una 60enne diretta al supermercato a fare la spesa. Ed è tornata la paura nell’area della Figuretta-Santa Caterina.

Al tempo la donna, sconvolta dall’apparizione, si era affrettata a raggiungere il negozio per chiedere aiuto. Ma quando i due commessi del market erano corsi all’esterno per bloccare lo sconosciuto sui 40 anni, lui aveva già fatto perdere le sue tracce. Stando alla nuova testimonianza raccolta  ieri pomeriggio dai carabinieri di Filottrano, l’uomo questa volta indossava vestiti, ma con i pantaloni calati  avrebbe cominciato a masturbarsi alla vista di una donna che camminava sul marciapiedi verso il campo sportivo. Nella zona è stata subito rinforzata la presenza di pattuglie nella speranza di sorprenderlo in flagranza di reato, per risolvere il caso, però, sarà determinante la collaborazione dei residenti.

Nel 2016, per settimane era scattata la caccia all’uomo senza vestiti che aveva alimentato anche imbarazzo a Filottrano e, tra militari e polizia locale, era stato ispezionato ogni centimetro quadrato di questa parte di città molto frequentata dai runner e da chi fa jogging. I militari che stanno già indagando sui fatti pregressi, non hanno ancora focalizzato se si tratta di una persona affetta da problemi psichici o di un maniaco sessuale, che sembra non risiedere in città ma che  la scorsa estate è stato avvistato anche in altre località, soprattutto sulla costa.

(m.p.c.)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X