facebook rss

Coni Marche, Peschini e Luna
in corsa per la presidenza

ANCONA - Domani, 4 marzo, le elezioni per il rinnovo degli organi direttivi del Comitato regionale. E' la prima volta nella storia che si fronteggiano due candidati presidenti. Si vota anche per la nuova Giunta. Entro il 20 marzo la nomina dei delegati provinciali
venerdì 3 Marzo 2017 - Ore 17:32
Print Friendly, PDF & Email

 

Corsa a due per la presidenza del Coni Marche. La prima volta nella storia del Comitato regionale. A fronteggiarsi il presidente uscente Germano Peschini ed il delegato del Coni provinciale di Ancona, Fabio Luna. Il verdetto domani, sabato 4 marzo. Si vota anche per il rinnovo della Giunta regionale a conclusione del quadriennio olimpico.

Classe 1945, anconetano, Germano Peschini, insignito dal Coni delle stelle al merito di bronzo, d’argento e nel 2016 d’oro, è dal 1983 coordinatore del gruppo sportivo A. Maggi dei Vigili del Fuoco di Ancona.

Il presidente uscente del Coni Marche, Germano Peschini

Dal 1985 è delegato provinciale della Federazione canottaggio, da sempre la sua disciplina sportiva. Il suo impegno nel Coni inizia nel 1998, come componente di Giunta del Comitato provinciale prima e poi in qualità di vice presidente. Nel 2006 passa poi al livello regionale, diventandone vice presidente vicario. Ruolo che ha ricoperto fino alle dimissioni di Sturani nell’estate del 2015 per diventare, a settembre dello stesso anno presidente del Coni Marche.

Il delegato del Coni provinciale di Ancona, Fabio Luna

Fabio Luna, 58anni, osimano, proviene dalla Federazione delle Bocce, dove è stato presidente regionale e ricoperto incarichi nazionali ed internazionali. Da anni in Giunta regionale del Coni, come vice presidente del primo mandato Sturani, presidente provinciale e delegato di Ancona.
Domani (4 marzo) si vota anche per gli incarichi di Giunta, che sarà costituita da 3 rappresentanti delle Federazioni e da un rappresentante per ciascuna categoria tra Tecnici, Atleti, Enti di promozione sportiva e Discipline sportive associate. Ecco l’elenco dei candidati. Per le Federazioni: Fabio Santelli, della Federazione medico-sportiva, Giuseppe Scorzoso (Atletica leggera), Paolo Paolozzi (Cronometristi), Adelchi Tonucci (Pugilistica), Marco Porcarelli (Taekwoondo), Lino Secchi (Ciclismo) e Andrea Petroni (Pallavolo). Per i tecnici: Evelina Ivana Langella (Scherma), Domenico Ubaldi (Tennistavolo) e Giovanni Battista Torresi (Tennis). Per gli atleti: Violetta Piergiacomi (Pesistica) e David Francescangeli (Handball). Per gli Enti di promozione sportiva: Viviana Gasparini (Libertas), Giulio Lucidi (Us Acli) e Armando Stopponi (Uisp). Infine per le Discipline associate: Alessandro Angelini (Arrampicata) e Fabrizio Bernardini (Sport Tradizionali).
Il seggio, per le votazioni del 4 marzo, sarà allestito alla sede del Coni Marche, al PalaRossini di Ancona (strada provinciale Cameranense). Prima dell’apertura delle urne, si riunirà il Consiglio regionale del Coni Marche, i cui 57 componenti sono gli aventi diritto al voto. Durante l’assemblea sarà possibile intervenire sia per i candidati sia per gli elettori, i quali potranno presentare le proprie dichiarazioni di voto. In giornata lo spoglio e la comunicazione dei risultati elettorali.
Entro il 20 marzo, poi, la nomina dei 5 delegati provinciali da parte del presidente eletto che indicherà la scadenza dei termini per la presentazione delle candidature.
La nuova compagine del Coni Marche porterà il Comitato alle Olimpiadi di Tokyo2020.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X