facebook rss

Distrugge l’auto dell’ex
e viene arrestato, subito libero

CASTELBELLINO - In manette un 34enne. Sabato aveva tenato di buttar giù il portone di casa della donna prendendosela poi la sua vettura. Arrivati i carabinieri aveva inveito anche contro di loro. Oggi la convalida che lo ha rimesso in libertà ma con divieto di dimora in paese
martedì 7 marzo 2017 - Ore 14:40
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Danneggia l’auto della ex e all’intervento dei carabinieri reagisce con violenza nei confronti dei militari. Arrestato 34enne a Castelbellino. Dopo la convalida è tornato libero. Per lui l’imposizione del divieto di dimora in paese. Il 34enne è stato arrestato sabato sabato sera. Era in preda ai fumi dell’alcool quando ha danneggiato l’autovettura della sua ex compagna. Poco prima il giovane aveva tentato di buttare giù il portone d’ingresso dell’abitazione della donna, in quel frangente assente.

I carabinieri di Castelplanio, su richiesta della Centrale Operativa erano intervenuti a Castelbellino Stazione, dove il 34enne originario del posto, stava dando in escandescenze. All’arrivo dei militari, l’uomo ha incominciato a spintonarli e ad inveire anche contro di loro, venendo bloccato, però, poco dopo e condotto in caserma, dove, al termine delle formalità di rito, è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato dell’autovettura della ex compagna.

Fino a stamattina l’uomo è stato trattenuto nella camera di sicurezza della compagnia dei carabinieri di Jesi e successivamente condotto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo fissato espletato nella tarda mattinata di oggi.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X