facebook rss

Ex Angelini, entro giugno
via alla bonifica dall’amianto

ANCONA – Aggiudicato l’appalto da 547mila euro per il recupero dell’immobile di via Flaminia vincolato dalla Soprintendenza come esempio di architettura industriale
martedì 21 marzo 2017 - Ore 16:32
Print Friendly, PDF & Email

 

E’ stato aggiudicato all’impresa Doma srl di Sant’ Angelo in Vado (PU) l’appalto dei lavori di bonifica dall’amianto per il complesso edilizio industriale ex Angelini. La ditta ha offerto un ribasso unico percentuale del 28,9% sull’importo soggetto a ribasso per un importo totale di 547 mila euro più Iva. L’intervento riguarderà la bonifica totale dei materiali contenenti amianto in tutto l’immobile e successivamente, la demolizione delle parti che presentano problemi statici per la messa in sicurezza di tutte le strutture che costituiscono il complesso dello stabilimento. L’affidamento dei lavori, che avranno durata di 6 mesi, è previsto entro giugno. “Si tratta del primo passo verso il recupero di questo contenitore – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Manarini – che tra l’altro ha anche una valenza storica e architettonica, tant’è che è vincolato dalla Soprintendenza. Chiaramente, una volta terminata la bonifica dell’amianto e della parte statica, sarà avviata la ricerca di una destinazione compatibile all’interno della città e che porti alla valorizzazione nel quartiere”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X